Rai 3
Televideo

Puntata del 31/05/2000

LA DONNA A SAN MARINO

in onda il 31.05.00

di - Società

Stagioni: 2000
Autori: Bernardo Iovene
Argomenti: Società
Inchiesta: Perché?

MILENA GABANELLI in studio
Cambiamo paese. Andiamo in uno stato estero. A San Marino, un paese che ha il suo passaporto, le sue leggi, il suo governo. A San Marino, famosa anche per le agevolazioni fiscali, non c'è parità fra uomo e donna.
Come mai nel 2000, ai confini di questa terra di Romagna succede ciò? Ce lo racconta Bernardo Iovene.

DONNA N.1
Sono figlia di una cittadina sanmarinese e di padre italiano. Di conseguenza io e mio fratello siamo cittadini italiani e la residenza, se non cambierà questa famosa legge, non la prenderemo mai.

 

DONNA N.2
Attualmente la mia famiglia è composta di 5 persone : io sanmarinese, mio marito italiano e i miei tre figli italiani ai quali io non potrò mai trasmettere la cittadinanza in base alla legislazione attuale.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Segretario, come si ottiene la cittadinanza di San Marino?

GABRIELE GATTI - Ministro degli Esteri
Direi che è impossibile.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Benvenuti nell'antica terra della libertà. La repubblica di San Marino, uno stato di 26.000 abitanti a pochi passi da Rimini. Grazie ad una tassazione inferiore alla nostra, qui si possono acquistare tutti gli articoli che offre il mercato del consumismo tecnologico, a prezzi inferiori rispetto all'Italia.
Questo è il confine della repubblica: le case della periferia di Rimini arrivano fin qui, a ridosso della frontiera, e c'è chi ha pensato di sottolineare la propria nazionalità (immagini di bandiere italiane su case di Rimini).

OPERAIO (indicando San Marino)
San Marino va su di qui. Noi andiamo a prendere il caffè a San marino&

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Senta, ma lei il conto in banca ce l'ha a San Marino?

OPERAIO
Si.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Perché?

OPERAIO
Perché sono più vicino. Lavoro qui, a 10 metri.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Poi lì c'è il segreto bancario&

OPERAIO
Ma va, per me il segreto&.!

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Senta, secondo lei, ci sono italiani che cercano di sfruttare questa situazione?

OPERAIO
Italiani ce ne sono molti che vanno su coi camion, firmano le bollette a San Marino e poi vanno giù in Italia, per non pagare l'IVA.

GABRIELE GATTI - Ministro degli Esteri
C'è un regime fiscale diverso. Le imposte sono inferiori a San Marino rispetto all'Italia, come sono inferiori in molti paesi europei.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Questi fenomeni succedono normalmente nei cosiddetti paradisi fiscali. Meno normale è invece la discriminazione tra i sessi. Si a San Marino, comunque terra di Romagna, la donna giuridicamente non è uguale all'uomo.

DONNA N.3
Io sono cittadina sanmarinese, sono sposata dall'87, questa è la mia famiglia: Iacopo che ha 12 anni e Tommaso di 4. Loro sono cittadini italiani, come mio marito proprio perché, ancora oggi, la cittadina sanmarinese, a seguito di matrimonio con straniero, non può trasmettere la propria cittadinanza né ai figli né al coniuge.
Questo privilegio ancora oggi a San Marino è solo riservato all'uomo che può quindi trasmettere la propria cittadinanza ai figli e alla moglie.

MARITO DELLA DONNA
Io ho la residenza anagrafica in un comune della provincia di Pesaro.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Quanti anni fa è venuto a San Marino?

MARITO DELLA DONNA
22 anni fa. E sono sposato con una sanmarinese.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
I suoi figli che sono nati qua di dove sono?

MARITO DELLA DONNA
Sono cittadini italiani, anche se sono residenti a San Marino.
Hanno l'assistenza sanitaria sanmarinese, frequentano le scuole sanmarinesi però sono cittadini italiani.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
E andranno a votare nel comune del suo paese?

MARITO DELLA DONNA
Esatto, andranno a votare in Italia perché a San Marino non hanno il diritto di voto.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Eppure qualcosa si è mosso per le donne in questo piccolo stato in terra di Romagna. Dal 1964, infatti, alle donne è stato concesso il diritto al voto. Dal 1977 possono candidarsi alle elezioni. Dal 1984, se la donna sposa uno straniero, può mantenere la propria cittadinanza, mentre prima la perdeva automaticamente.

DONNA N.4
Praticamente all'inizio del nostro matrimonio io avevo tutti i giorni la gendarmeria alla porta che mi dava 24 ore per lasciare il mio territorio.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Per raggirare una legge medievale molte madri non si sono sposate e i padri forensi, la maggior parte sono italiani che sono nati a due metri dal confine, non hanno riconosciuto i propri figli.

DONNA N.4
Il mio compagno è cittadino italiano, mio figlio è cittadino sanmarinese perché alla nascita solo io l'ho riconosciuto e non anche il mio compagno.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Dunque queste distorsioni ricadono principalmente su figli tanto da provocare vere e proprie crisi di identità. Alla faccia della tutela dei minori!
Tu quando ti sei accorto che tra te e i tuoi compagni c'era questa differenza?

BAMBINO
Mentre ero a scuola, facevano l'appello, ho visto sul registro la "i" di italiano mentre tutti i miei compagni avevano la "s" di San Marino.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Tu questa cosa la sapevi?

BAMBINO
Poi l'ho chiesta ai miei genitori e mi hanno spiegato che sono italiano.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Ci sei rimasto male?

BAMBINO
Si, molto.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Perché ci sei rimasto male?

BAMBINO
Perché io sono nato qui e ho il diritto di essere sanmarinese.

CERIMONIA DI INSEDIAMENTO DI CAPI DI STATO A SAN MARINO

GABRIELE GATTI - Ministro degli Esteri
Il tema dell'orazione che il prof. Caffo si accinge a pronunciare è "Il futuro delle nazioni dipende dalla capacità di cura dell'infanzia e dell'adolescenza".

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Avete sentito bene. In un paese dove i minori sono discriminati contrassegnandoli sui registri di scuola come stranieri in patria, si affida l'orazione ufficiale all'insediamento dei capi di stato al presidente di Telefono Azzurro.

ERNESTO CAFFO - Presidente Telefono Azzurro
Devo dire che da quel giorno ho visto crescere qui a San Marino la sensibilità sempre maggiore verso un tema come quello dei bambini e io credo che d'altra parte San Marino rappresenti sicuramente un modello in questo senso.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
San Marino un modello di sensibilità verso i bambini. Forse il prof. Caffo non è bene informato.

DONNA N.1
Se ai miei figli viene chiesto a quale cittadinanza appartengono loro rispondono a quella di San Marino, perché si sentono di San Marino in quanto questa è la loro realtà. Però non sono di San Marino, sono italiani.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Questo è il palazzo del Ministero dell'Interno. Da un mese il nuovo Ministro dell'interno è una donna.
E allora perché, se anche a San Marino tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge, alla donna viene negato questo diritto?

FRANCESCA MICHELOTTI - Ministro degli Interni
Perché è dura a morire la concezione della trasmissione della cittadinanza attraverso il diritto di sangue. E' duro ammettere che si possa far convivere all'interno dei confini del microstato un principio mai affermato in tutto il mondo come quello della parità giuridica.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Cittadino di San Marino?

UOMO AL BAR N.1
Si.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Secondo lei solo gli uomini possono trasmettere la cittadinanza ai propri figli?

UOMO AL BAR N.1
No, bisogna che lei parli con quelli che sono esperti di queste cose. Sono cose di cui io non mi interesso.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Lei sarebbe d'accordo?

UOMO AL BAR N.1
Guardi io non le so queste cose qui. Di fronte a quella cosa (indicando la telecamera) io non so niente.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Lei è cittadino di San Marino?

UOMO AL BAR N.2
Certo che sono cittadino&

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Secondo lei perché la cittadinanza la possono trasmettere solo gli uomini?

UOMO AL BAR N.2
Eh, un problema grosso!

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
Lei cosa ne pensa della parità giuridica tra uomo e donna qui?

AUTISTA DI TAXI
Sembra una cosa giusta. Perché le donne, ormai, nel ventesimo secolo sono come noi (ridendo).

FRANCESCA MICHELOTTI - Ministro degli Interni
Sarà difficile che troverà qualcuno disposto a dichiarare che non vuole dare la parità giuridica a sua sorella, a sua moglie, alle sue figlie. Però non si da'.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
In questa repubblica è prassi che i cittadini possano presentare delle istanze ogni sei mesi ai nuovi capitani reggenti che, a loro volta, le portano in Parlamento e, se approvate, diventano legge. Sulla parità tra uomo e donna le istanze presentate da varie associazioni di donne sono state approvate dal Parlamento ma, caso strano, non sono mai state tramutate in legge.
Il Ministro dell'Interno, donna, ha mostrato disappunto e speranze per una soluzione a questa anomalia ma il Ministro degli Esteri la pensa diversamente anzi, ci anticipa che ci saranno ulteriori restrizioni.

GABRIELE GATTI - Ministro degli Esteri
Una donna straniera che sposava un cittadino sanmarinese acquisiva la cittadinanza del marito. Oggi abbiamo fatto una norma secondo la quale si acquisisce dopo tre anni di matrimonio e probabilmente, fra qualche mese, uscirà una norma secondo la quale non si acquisisce nemmeno per matrimonio. Per cui la cittadinanza si acquisisce solamente per discendenza diretta da padre sanmarinese. Dobbiamo rimanere con una popolazione con numeri che possano essere compatibili con la realtà di un paese che è di 61.000 mq.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
A conti fatti a San Marino ci sono più di 4000 persone su 26.000 abitanti che, per effetto della disparità tra uomo e donna, non godono della cittadinanza ma comunque sono residenti e vivono a San Marino. E le discriminazioni, purtroppo, non finiscono qui.

VANESSA MURATORI - Associazione Confronto
L'arretratezza civile di San Marino è su più ambiti, non riguarda solo la discriminazione tra uomini e donne. Per esempio vengono discriminate le famiglie che non siano ancora sancite dal matrimonio ufficiale. E anche gli omosessuali: abbiamo un articolo del codice penale che è fortemente lesivo dei diritti dell'omosessuale.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORE
L'omosessuale è perseguibile penalmente?

VANESSA MURATORI - Associazione Confronto
Si, se dimostra il suo essere omosessuale in pubblico.

Rai.it

Siti Rai online: 847