Rai 3
Televideo

Puntata del 08/04/2007

ENRON: L'economia della truffa

In onda domenica 8 aprile 2007

Società

ENRON: L'economia della truffa

Argomenti: Società
Stagioni: 2007

Un film di Alex Gibney
Il video di questa puntata dura soltano 10 minuti perché i diritti di riproduzione concessi sono solo parziali 


I Credits del film

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Buonasera, a Novembre scorso il tribunale di Huston, in Texas, ha emesso le ultime condanne per la bancarotta che, a fine 2001, ha travolto il colosso americano Enron. Una società che fino ad un minuto prima sembrava scoppiare di salute, come la Parmalat. Se lo ricordano bene tutti quelli che hanno perso un sacco di soldi. Due casi che hanno molto in comune, ma come vedremo, nessun fulmine arriva mai a ciel sereno. L'economia della truffa è stato realizzato da Alex Gibney e noi abbiamo curato per voi l'edizione italiana.

VOCE FUORI CAMPO
Cosa sta accadendo là dentro? Cosa sta architettando il diavolo là dentro?

JOHN OLSON- Analista di borsa Sanders Morris Harris
Ci sono voluti 16 anni perché la Enron passasse da un valore di 10 miliardi di dollari a 65 e soli 24 giorni per dichiarare bancarotta.

BILL LERACH -Avvocato degli azionisti della Enron
Questa compagnia è crollata nel giro di poche settimane. Si è visto subito che sarebbe stato uno scandalo enorme.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
L'errore fatale della Enron, se c'è, è stato l'orgoglio. Ma poi è diventato arroganza, intolleranza, avidità.

MIKE MUKELROY - Ex dirigente Enron
Accecati dai soldi, non capivano che la nave stava affondando e con lei le scialuppe di salvataggio.

VOCE FUORI CAMPO
Abbiamo il diritto di sapere.

JOHN OLSON- Analista di borsa Sanders Morris Harris
Erano sempre più avidi. Ma erano destinati ad andare a sbattere contro un muro a tutta velocità.

PHILIP HILDER - Avvocato
In realtà, la Enron era un castello di carte.

JAMES NUTTER- Reverendo Palmer Memorial Church
Nessuno sapeva che il castello di carte galleggiava su un lago di benzina.

MAX EBERTS- Ex Pubb. relazioni Enron Energy Services
Era tutto fumo.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
La seduta è aperta. Questo è il caso più clamoroso di bancarotta nella storia. Siamo qui per sapere: cos'è successo, chi è il responsabile e come possiamo evitare che accada di nuovo?

BETHANY MCLEAN- Co-autrice di "The Smartest Guys in the Room"
Penso che la storia della Enron sia affascinante perché la gente la vede come una storia di grandi numeri, di transazioni finanziarie complicate in realtà, è una storia di persone, è una tragedia umana.

POLIZIOTTO IN CONFERENZA STAMPA
Oggi alle 2.23 a.m. la polizia di Sugar Land ha trovato John Cliff Baxter nella sua vettura con una ferita alla testa da arma da fuoco. È stato trovato un biglietto che ne annunciava il suicidio.

GIORNALISTA
Può dirci se è collegato con la bancarotta della Enron?

POLIZIOTTO IN CONFERENZA STAMPA
Sappiamo che era un dipendente della Enron. Ma non sappiamo se il suicidio è collegato alla bancarotta.

CLIFF STEARNS -Senatore -Florida
Signor Skilling, a proposito del suicidio di Cliff Baxter, ha detto che era il suo migliore amico. Prima della sua morte, ha parlato spesso con lui?anche riguardo alla Enron?

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Sì...

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Verso la fine, tutti sapevano che Cliff era disperato per quello che era successo. Cliff venne a casa mia e disse: "ci chiamano pedofili" "Un' infamia dalla quale non ci libereremo piu'"

CLIFF STEARNS-Senatore -Florida
Ma lei non crede a questo,

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Non credo a cosa?

CLIFF STEARNS-Senatore -Florida
Lei non crede che la stampa o chiunque chiama in causa Baxter, lei o il consiglio di amministrazione denigrandovi... Dica il vero?

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Non credo... Non ho fatto nulla di sbagliato. Ho sempre lavorato nell'interesse degli azionisti dell'azienda.

STUDIO MILENA
A parlare è l'amministratore delegato della Enron, dice di aver agito nell'interesse della società, è la stessa cosa che sostengono i manager della Parmalat davanti ai giudici. Tutte e due queste grandi aziende hanno il loro morto in casa, a Parma è un contabile, che lavorava a contatto con il direttore finanziario Fausto Tonna, 42 anni, si suicida pochi mesi dopo il crac, alla Enron è Cliff Baxter, 43 anni, si suicida 9 mesi dopo aver dato le dimissioni per protesta contro i falsi in bilancio, ma non li aveva denunciati pubblicamente, anzi era stato uno di quei dirigenti che quando avevano capito che tirava una brutta aria aveva venduto le sue azioni intascando 35 milioni di dollari. La Enron era una delle più importanti compagnie americane per l'energia elettrica .Ma come si fa a fallire?

NARRATORE
Chi è stato il responsabile del crollo della Enron? Solo pochi anni fa, la Enron era la settima compagnia più grande del mondo. Valutata quasi 70 miliardi di dollari. Gli esperti la portavano da esempio. Questa sala contrattazioni era frequentata dagli uomini più brillanti d'America che progettavano le futures dell'energia. Sopra a tutti, in cima a una scala privata, Ken Lay e Jeff Skilling si erano fatti fare un lussuoso ufficio di rappresentanza. Erano considerati i più furbi di tutti, i capitani di una nave troppo grande per andare a fondo.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Nel Titanic il capitano è affondato con la nave. Nel caso Enron, il capitano prima ha fatto un bel regalo a se stesso e ai suoi amici poi, con loro, si è calato in una scialuppa gridando a chi rimaneva a bordo : "tranquilli, andrà tutto bene"!!

NARRATORE
Anche Lay disse di non aver fatto nulla di sbagliato.

GIORNALISTA
Possiamo parlarle?

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Stamattina, no. Grazie

NARRATORE
Oltre alle questioni finanziarie, si sospettava una cospirazione politica. La Enron era stata la finanziatrice più importante della prima campagna presidenziale di George W. Bush.

GEORGE W. BUSH
Non è una questione politica, ma di affari. La Enron aveva dato dei contributi a molte persone qui a Washington, ma se cercavano aiuto da questa amministrazione non l'hanno avuto

FRITZ HOLLINGS- Senatore democratico - Carolina del sud
Dire niente aiuti vuol dire non ho rapporti politici con Ken Lay.

DAL TODAY SHOW CONDUTTRICE
Che ne dice del fatto che Bush chiami Ken Lay 'Kenny Boy'?

LINDA LAY- Moglie di Ken Lay
E' il soprannome di mio marito. Mi ha sentito chiamarlo così ...

LISA MEYERS - Conduttrice
Non è stato originale Il presidente!

LINDA LAY- Moglie di Ken Lay
Certamente no

LISA MEYERS -Conduttrice
Secondo quanto pubblicato, suo marito ha ricevuto 300 milioni di dollari tra compensi ed azioni dalla Enron negli ultimi 4 anni. Che fine hanno fatto?

LINDA LAY- Moglie di Ken Lay
Sono spariti. Non è rimasto nulla!

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
Ecco la prova schiacciante che abbiamo sulla Enron! ...Capimmo subito che gli insider avevano liquidato un miliardo di dollari di azioni nei mesi precedenti.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Ha convertito azioni per un valore di 66 milioni di dollari?

JEFFREY SKILLING - Ex Amministratore Delegato Enron
Non lo so...ma...non ho i documenti con me.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Sarebbe sorpreso di sapere che invece l'ha fatto

JEFFREY SKILLING - Ex Amministratore Delegato Enron
Non sarei sorpreso!

TED STRICKLAND- Senatore
Solo dalle azioni della Enron Fastow ha preso 30 milioni ed altri 30 in operazioni collaterali.

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
La gente si indignò con Ken Lay, Skilling e Fastow, quando si rese conto di quanto si erano approfittati e di quanto era artificiale la facciata dorata di questa compagnia.

NARRATORE
La notizia dei documenti distrutti aumentò gli interrogativi? Quante e quale verità si sono perse in quei documenti? 20.000 impiegati persero il lavoro e andarono in fumo le loro pensioni, circa 2 miliardi di dollari. Il crac della Enron fu opera di alcuni uomini disonesti o la parte oscura del sogno Americano?

PETER ELKIND- Co- autore di "The Smartest Guys in the Room"
Ken Lay era di umili origini.

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Mio padre diventò reverendo battista, quando io avevo due o tre anni...

PETER ELKIND-Co- autore di "The Smartest Guys in the Room"
Ken Lay era figlio di un predicatore, veniva da una famiglia povera. Da ragazzo, cambiò molti lavori. La sua ambizione più grande era diventare ricco. Raccontò di quando su un trattore sognava il mondo degli affari. Era laureato in economia e divenne presto un apostolo della deregulation. Pensava che il mercato dell'energia dovesse essere liberalizzato, in particolare, quello del gas naturale, soffocato dalle regole. A Washington si batté molto per far cambiare le cose.

NARRATORE
Ken Lay si unì alla nuova crociata per liberare gli uomini di affari dai vincoli delle leggi.

RONALD REAGAN
Il governo non è la soluzione al nostro problema. Il governo è il problema! Le società che hanno ottenuto il più straordinario sviluppo economico in brevissimo tempo, non sono necessariamente le più controllate, le più grandi o le più ricche di risorse naturali. No, ciò che le unisce è la loro propensione a credere nella magia del mercato!

NARRATORE
La prospettiva di potersi muovere senza regole spinse Ken Lay a fondare la Enron nel 1985. Pensò che la Enron gestendo una vasta rete di gasdotti avrebbe tratto enormi benefici dalla decisione del governo di lasciar fluttuare i prezzi del gas a seconda del mercato.

KEVIN PHILLIPS- Scrittore ed ex stratega repubblicano
Per Ken Lay, con la deregulation si facevano soldi.

NARRATORE
Ken Lay non era il solo. Anche due petrolieri texani condividevano la sua idea sulla deregulation nel business dell'energia.

KEVIN PHILLIPS- Scrittore ed ex stratega repubblicano
Credo che si intendessero, era una cortesia professionale tra due serpenti a sonagli.

NARRATORE
Ken Lay era più vicino al padre. Ma anche George W. Bush, quando era governatore del Texas, era molto contento di fare telefonate per Ken Lay.

KEVIN PHILLIPS- Scrittore ed ex stratega repubblicano
È il rapporto più stretto che si sia mai avuto nella storia americana tra una famiglia presidenziale ed un' azienda.

NARRATORE
Quando Rich Kinder, un dirigente della Enron, lasciò la compagnia, Ken Lay organizzò un caloroso video di addio.

GEORGE W. BUSH
Rich, mi è stato chiesto di dirti qualcosa per il tuo congedo dalla Enron...eccola: non lasciare il Texas!

GEORGE BUSH SR
Rich, sei stato fantastico con la famiglia Bush, nessuno più di te ha appoggiato George a questo punto della vita di Barbara e mia, quello che veramente conta sono la famiglia e gli amici.

NARRATORE
Sin dall'inizio, Bush Senior assicurò miliardi di contributi governativi alla Enron International e aiutò Ken Lay a diventare l' ambasciatore della "deregulation".

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
La Enron tratta con tutti con assoluta integrità. Vogliamo che la gente, dopo l'accordo con la Enron, pensi di essere stata trattata con la massima lealtà.

PETER ELKIND - Co- autore del libro "The smartest Guys in the room"
Si è sempre nascosto sotto il mantello dell'onesta. Ma ci fu un episodio che portò a chiedersi se metteva in pratica quello che diceva: lo scandalo sul petrolio della Enron, noto anche come lo scandalo Vahalla!

SENATORE PETER FITZGERALD- R- Illinois - Sottocommissione Consumatori
Quando era alla Arthur Anderson, fu coinvolto nell'indagine sul petrolio della Enron?

IMPIEGATO ARTHUR ANDERSON
Si. lo sono stato

SENATORE PETER FITZGERALD- R- Illinois - Sottocommissione Consumatori
Il fatto è che nel 1987, due operatori furono accusati di appropriazione indebita.

NARRATORE
Nel 1987 due operatori Enron scommettevano sull'andamento del prezzo del petrolio. Il mercato del petrolio è come il gioco d'azzardo: si vince o si perde! Ma sembrava che la Enron Oil vincesse sempre, con grande gioia di Ken Lay.

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Ho tentato di spiegare a Ken Lay gli enormi rischi di quel mercato. Si può perdere fino a 10 volte l'investimento iniziale.

NARRATORE
Un operatore esperto, Mike Muckleroy, si insospettì per la frequenza con cui la Enron realizzava alti profitti

PETER ELKIND - Co- autore del libro "The smartest Guys in the room"
I profitti del commercio del petrolio erano inimmaginabili., molti dipendenti di Ken Lay dicevano che non si potevano fare così tanti soldi lecitamente. Qualcosa di strano stava accadendo!

NARRATORE
E si! Qualcosa di strano stava accadendo. Le prime avvisaglie si ebbero con una soffiata anonima su Luis Borget, il presidente della compagnia.

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Borget prese 3 milioni di dollari in fondi e li mise sul suo conto.

NARRATORE
C'erano conti offshore, registri falsificati e una pista che dal tesoriere della compagnia, Tom Mastroeni, conduceva ad uno speculatore libanese introvabile dal nome improbabile Signor gnoculo

GIORNALISTA
Quali nomi sospetti che siano?

JOHN BEARD- Ex contabile Enron
Un certo My ass e 'Agente Smart'... Ma... Voglio dire, stanno giocando

NARRATORE
Si scopri presto chi si nascondeva dietro quei nomi di comodo. Borget e Mastroeni furono citati in giudizio a Houston. Presentarono documenti bancari falsi. Poi, ammisero di aver trasferito soldi della società sui conti personali.

PETER ELKIND - Co- autore del libro "The smartest Guys in the room"
La questione fu portata all'attenzione del consiglio d'amministrazione

NARRATORE
Alla riunione, i revisori dissero a Ken Lay che Borget e i suoi operatori manipolavano i bilanci, distruggevano i documenti delle contrattazioni giornaliere e scommettevano oltre ogni limite.

JOHN BEARD- Ex contabile Enron
Il giorno dopo abbiamo scoperto che la decisione di Ken Lay era stata quella di non cambiare nulla. Disse che questa era l'unica società della compagnia che faceva soldi e che non poteva uccidere la gallina dalle uova d'oro.

NARRATORE
Gli operatori non furono licenziati né puniti. Invece, la Enron, inviò un telex a Borget: "Per favore, continua a farci fare milioni" Invece di ridurre il rischio della Enron, ken Lay incoraggiò gli operatori a scommettere di più. Ma poi, la fortuna girò

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Due mesi dopo, ricevetti una telefonata agghiacciante. Avevano bruciato 90 milioni di dollari in cinque giorni.

NARRATORE
Muckleroy sali sul primo aereo per New York. Sapeva che Mastroeni nascondeva altri libri contabili e lui avrebbe fatto di tutto per averli.

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Dissi a Borget, che potevano accadere due cose o che l'avrebbe ucciso uno dei suoi soci, un commerciante di armi tedesco o che l'avrei fatto io. Dissi: "Ti troverò dovunque tu vada, prima o poi, ti prenderò"

NARRATORE
Il giorno dopo Mastroeni mise le mani sui veri libri contabili. Gli operatori si erano giocati tutte le riserve liquide della Enron.Ma Muckleroy muovendosi tempestivamente riuscì a salvare la società nascondendo la verità al mercato. Dopo lo scandalo Vahalla, ken Lay continuò a dirsi scioccato del fatto che gli operatori avessero giocato così imprudentemente ma sin dall'inizio sapeva quali fossero i loro comportamenti e a quali rischi si andava incontro.

GIORNALISTA
Sin dal crollo della Enron, Ken Lay disse che non era responsabile dei fatti e che non sapeva. L'aveva detto che per il Vahalla,crede che non lo sapesse?

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Posso rispondere solo per il Vahalla. Ken Lay lo sapeva, gliel'avevo detto io stesso.

SENATORE PETER FITZGERALD- R- Illinois - Sottocommissione Consumatori
I revisori dei conti dissero a ken Lay che i due operatori andavano licenziati. ken Lay lesse il rapporto, controllò il suo conto e valutò quanti profitti i due dirigenti gli avevano portato e soprattutto quanto avrebbe perso se li avesse licenziati. Per ken Lay erano più importanti i guadagni che gli scrupoli.

NARRATORE
Mastroeni e Borget furono condannati per truffa. Con l'operatore più redditizio dietro le sbarre, Ken Lay aveva un problema: Chi avrebbe potuto far fare soldi alla Enron?

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Ken Lay vedeva in Skilling l'uomo che avrebbe saputo gestire il futuro business del gas, Ken Lay si considerava un visionario e gli piacevano le persone che considerava visionarie le persone con grandi idee e Skilling le aveva più grandi di tutti.

NARRATORE
L'idea geniale di Skilling fu quella di trasformare l'energia in uno strumento finanziario. Invece di essere legata al flusso del gasdotto, la Enron sarebbe diventata una specie di borsa del gas, l'energia veniva venduta come le azioni o i bond.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Fu l'unica buona idea. La realizzammo nel 1992 e diventammo cosi' i più grandi acquirenti e venditori di gas naturale del Nord America.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Jeff era un profeta. Disse: "C'è un nuovo mondo là fuori" "Dimentichiamo i gasdotti sotto terra, "il gas che entra e esce". "Possiamo ricreare l'intera industria"

NARRATORE
Amanda Martin, un avvocato, fu una dei primi dirigenti assunti da Skilling.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
L'eccitazione era palpabile. Eravamo tutti orgogliosi di essere lì. Avevamo un capo che ci infondeva fiducia. Se fossimo stati intelligenti, saremmo potuti arrivare ovunque. Abbiamo subito cominciato a fare soldi. Questo confermava che la sua idea era grandiosa.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Skilling vide l'opportunità di costruire nuovo tipo di commercio da zero. Ma pose una condizione prima di entrare a fare parte della Enron: di poter fare la contabilità con il sistema 'mark-to-market', Arthur Andersen firmò e l'Organo di Controllo della Borsa lo approvò.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Entrai e chiesi: "Ma che succede?" Erano tutti eccitati e bevevano champagne. Avevamo ottenuto il permesso per il 'mark-to-market'. Penso spesso a quel momento. Fu l'inizio della caduta della Enron.

NARRATORE
Con il mark-to-market si mettevano a bilancio i profitti futuri il giorno stesso della firma dell'accordo. Non era importante quanti soldi entravano. Per gli altri, i profitti della Enron erano quelli che diceva la Enron.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Molto soggettivo. Il sistema...lasciava libertà di manipolazione

MIKE MUCKLEROY- Ex dirigente Enron
Dicevano: Fra 10 anni, venderemo l'energia di questo impianto per "X" dollari a kilowatt. Ma nessuno era in grado di dimostrarlo che potevano farlo

Pubblicità del mark-to-market della Enron
JEFF SKILLING interpreta se stesso

DONNA
Bene

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Ciao Reg.

DONNA
Buongiorno.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Come va?

DONNA
Bene.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Felice di vederti

DONNA
Jeff. Ti vedo bene. Todd, siediti.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Abbiamo lavorato sodo...e abbiamo fatto del nostro meglio. Guarda cosa abbiamo realizzato. Fondi: L'anno scorso, abbiamo totalizzato 20 milioni, penso che quest'anno ne faremo 120. Compravendita. 10 milioni l'anno scorso. Pensiamo di farne 64 quest'anno. La nostra strategia è questa: dalla contabilità mark-to-market passeremo a quello che io chiamo I.V.F.: Ipotetico Valore Futuro

DONNA
Whoa...

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Così facendo, potremo aggiungere miliardi su miliardi di dollari al nostro bilancio

DONNA
È fantastico! Jeff, grazie. Sei stato fantastico! Farai strada, ragazzo mio! Un giorno diventerai il presidente della compagnia

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Credi?

DONNA
Certo!

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Credeva che l'idea fosse tutto e quando hai un'idea non devi perdere tempo, devi metterla in pratica altrimenti c'e' chi se ne appropria.

NARRATORE
Quando Skilling volle entrare a Harvard, il professore gli chiese se fosse intelligente. E lui: "Cazzo se lo sono"! Uno dei suoi libri preferiti era 'Il Gene Egoista'. Parla di come l'istinto di sopravvivenza degli uomini porta ad essere avidi e competitivi per garantire la continuità della specie. Alla Enron Skilling voleva liberare l'istinto di sopravvivenza degli uomini.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Jeff aveva una visione darwiniana del mondo. Era famoso per aver detto che i soldi erano l'unica cosa che motivava la gente.

PETER ELKIND - Co- autore di "the smartest Guys in the room"
L'idea di Skilling su come sarebbe dovuto andare il mondo influenzò anche il modo di fare affari della Enron.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Istituì la Commissione di Valutazione. Il voto andava da un minimo di 5 ad un massimo 1. il sistema prevedeva che almeno il 10% degli impiegati fosse valutato 5 e quindi meritasse il licenziamento. Era: 'Valutazione e calcio in culo.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Sono certo che la Commissione di valutazione di rendimento sia la strategia più importante nella gestione dell'azienda.

MIKE MUCKLEROY - Ex dirigente Enron
Non ho mai sentito dire che una compagnia di successo licenzi ogni anno il 15% dei dipendenti solo in base al giudizio degli altri colleghi.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Quando vieni valutato dal gruppo, hai poi riscontri immediati da me e da Ken su quelli che sono gli obiettivi dell'azienda e in che modo potrai realizzarli .

AMANDA MARTIN BROCK- ex dirigente Enron
Era crudele. Poteva accadere che un venticinquenne venisse valutato, diventasse un dirigente e ricevesse un premio di 5 milioni di dollari. Non credo che cio' accadesse in molte compagnie

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
La politica della nostra azienda è spietata. Non guardiamo in faccia a nessuno.

NARRATORE
Alla Enron, nessuno era più aggressivo degli operatori

CHARLES WICKMAN - Ex operatore Enron Corp..
Vado nell'ufficio del mio capo per parlare del mio compenso? facendo le scarpe a un collega lo raddoppio? Beh, io gli farei le scarpe...La gente ragionava così!

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Nella compravendita eravamo i più grandi squali del paese! Per entrare nel mercato, eri costretto a trattare con la Enron!

CAMPAGNA PUBBLICITARIA DELL ENRON

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
La Enron on-line cambierà il mercato per molti prodotti. È molto semplice: Accendi il computer e il prodotto è lì. Questa è la nostra filosofia. Stiamo cercando di cambiare il mondo.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Skilling aveva un disperato bisogno di credere che la Enron fosse un successo. Si identificava con la Enron. Disse: "Io sono la Enron"!!

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Aveva la pancia, portava grossi occhiali e gli cadevano i capelli. Ma un giorno, Skilling si svegliò e decise di cambiare. Andò in palestra, perse peso. E con grande forza di volontà ci riuscì.

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
Quando mise le lenti a contatto, tutti alla Enron le misero. Nessuno portava più gli occhiali.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Penso che Skilling sia una figura tragica, nel vero senso della parola. La gente lo vede come una persona molto brillante, ma lui è diverso da come vuole apparire. Si mostrava come uno prudente che assumeva i rischi con cautela. In realtà, era un giocatore d'azzardo. A soli 20 anni aveva gia' perso ingenti somme scommettendo sul mercato.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Jeff Skilling era eccitato dal rischio. Diceva di voler fare viaggi pericolosi dove si poteva anche morire. Come quelli che fece con un gruppetto di amici e clienti.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Un gruppo scelto della Enron partecipava a queste... avventure. Andavano Andy Fastow e Ken Rice.

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Erano viaggi leggendari. Chissà quante insicurezze hanno cercato di superare. Ma questo li faceva sentire forti.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Fecero un viaggio memorabile a Baja, 1.200 miglia di terreno accidentato in Messico. Hanno distrutto le moto. Ken Rice si ruppe un labbro e gli furono messi molti punti. Un altro stava per morire quando si e' capovolta la jeep. Storie che diventarono leggenda alla Enron e favorirono la cultura del "macho".

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Skilling descriveva le persone che gli piacevano in un modo tutto suo. Amava quelle intraprendenti che arrivavano fino all'estremo.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Ken Rice era un uomo intraprendente. Amichevole, divertente. Era lui che vendeva alle altre compagnie.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Baxter, l'addetto alle vendite, era straordinario a concludere gli affari. Ma era un maniaco depressivo.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Baxter era molto intelligente e schietto. Diceva a Skilling quello che pensava. Era la persona più vicina a lui.

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Poi c'era un altro ragazzo intraprendente: Lou Pai, braccio destro di Skilling, passò a dirigere la Enron Energy Services.

AVVOCATO
Di cosa si occupava la Energy Services?

LOU PAI
Vendevo energia alle industrie e ai consumatori.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
LOU PAI era l'uomo che Skilling scelse per dirigere la Energy Services che era molto importante per la compagnia e per il futuro di Skilling. Lo chiamava 'il mio missile'. Pai fece fuori abilmente i suoi nemici E se questo comportava lasciarsi dietro dei cadaveri, a Skilling andava bene.

LOU PAI
Io non sento niente.

MAX EBERTS - Ex Pubbl. relazioni Enron Energy Services
Lou Pai era misterioso. Era una specie di dirigente invisibile. Per un po' è stato al settimo piano. In un ufficio grande, tutto di vetro. Quando passavi davanti, lo vedevi quasi sempre vuoto.

NARRATORE
I dettagli non interessavano a Pai. Solo due cose sembravano motivarlo: i soldi e l'attrazione per le spogliarelliste. Per Pai era solo una questione di numeri.

PETER ELKIND- Co- Autore di "the smartest Guys in the room"
Andava lì ogni sera e di solito portava degli operatori con sé. Spendeva molti soldi. La maggior parte erano sul conto spese della Enron. Si dice abbia portato le spogliarelliste nelle sale di contrattazione.

MAX EBERTS - Ex Pubbl. Relazioni Enron Energy Services
Quasi tutti sapevano questa storia. Lui era timido e silenzioso, e forse le spogliarelliste non credevano che lui fosse il capo. E così le portava nel suo ufficio. Credo che lì facessero un piccolo spettacolo.

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Una sera, al club, qualcuno disse: "Sai, Lou," "noi siamo scapoli e non abbiamo problemi" "Ma tu come nascondi a tua moglie il profumo delle spogliarelliste?" E Lou: "Ho un segreto. Mi fermo da un benzinaio" "e mi cospargo un po' di benzina così non si sente più il profumo" E l'altro: "Ma Lou, tua moglie non penserà che ti scopi il benzinaio?" In presenza di Lou Pai erano tutti impauriti e regnava il silenzio. Con Lou Pai non si scherzava. Due giorni dopo, chi aveva fatto la battuta sul benzinaio, fu spedito a Calgary, in Canada.

NARRATORE
Con le tasche piene Lou Pai perse ogni interesse nella gestione dell' EES

COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA

LOU PAI
Presi circa 100 milioni di dollari netti, 20 milioni in più, 20 meno...

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Uscì dalla Enron con più soldi di tutti: 250 milioni di dollari perché vendette le sue azioni Enron, dopo aver divorziato per sposare una spogliarellista da cui aveva avuto un figlio

MAX EBERTS - Ex Pubbl. Relazioni Enron Energy Services
La sua uscita dalla Enron fu misteriosa come la sua presenza Poi, abbiamo saputo che Pai...non era più a capo della Energy Services

NARRATORE
Lou Pai andò via con 250 milioni di dollari, lasciandosi dietro un miliardo di perdite negli altri settori. Ma la Enron riuscì a nasconderlo. Lou Pai diventò il secondo proprietario terriero del Colorado.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Chissà se il viaggio di Natale in Equador di Callisto Tanzi, pochi giorni prima dell'arresto, mentre saltava fuori il buco da 14 miliardi di euro, era per portare al sicuro il malloppo di famiglia. Non si sa. Enron come Parmalat nasce alla metà degli anni 80 e nel 90 Parmalat quando sbarca in borsa ha già i bilanci falsi. Per riuscire a stare a galla così tanti anni occorreva l'appoggio politico e l'intreccio con le banche. All'inizio Tanzi sostiene la DC di De Mita, poi i partiti li finanzia tutti e anche i giornali. Il colosso americano invece paga le campagne elettorali della famiglia Bush. Enron e Parmalat gonfiano i bilanci per sembrare in salute, fanno grandi campagne pubblicitarie per sembrare effervescenti e investono all'estero. Parmalat in società alimentari in Brasile e Argentina. Enron in India, le operazioni sono rischiose e perdono. Comprano debiti per pagare debiti. Basta raccontare che va sempre tutto bene e avere qualche complice che firma.

GIORNALISTA
Gli americani stanno guadagnando molto con le azioni

SECONDA GIORNALISTA
Ieri, la Borsa ha quasi battuto il record

TERZA GIORNALISTA
Il mercato azionario ha proseguito la sua corsa al rialzo, Il Dow è aumentato di quasi 61 punti

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Anche le persone con poca disponibilità finanziaria, all'improvviso, cominciarono a giocare in Borsa. Nessuno poteva perdere. Il prezzo delle azioni aumentava sempre di più.

GIORNALISTA
Un altro giorno, un altro record

GIORNALISTA
Le azioni della new economy sono alle stelle

SECONDA GIORNALISTA
...sono aumentate di 100 punti, chiudendo a 7895,81...Mai sono arrivate cosi' in alto

JOHN OLSON- Analista di borsa della Sanders Morris Harris
Il mercato azionario ha vissuto il momento piu' brillante della sua storia. Ken Lay era sempre presente, una sorta di 'ultra'

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Le nostre azioni vanno benissimo. Ci sono buone probabilità che entro 18 mesi il prezzo delle azioni raddoppi

NARRATORE
La Enron montò una campagna pubblicitaria per catturare il cuore e la mente degli analisti di Borsa

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Non siamo e non saremo mai soddisfatti del prezzo delle azioni. Deve essere sempre più alto

GIORNALISTA
I profitti della Enron del secondo quadrimestre sono aumentati del 30%, favoriti anche dalla vendita dell'energia su Internet

BETHANY MCLEAN- Co -autrice di "the smartest Guys in the room"
Il gioco è stato fatto a Wall Street secondo le regole degli anni '90. Se una compagnia raggiunge o supera le previsione degli analisti, allora l'azione sale

NARRATORE
Questo gioco è noto come "gonfia e scarica" I dirigenti spingevano in alto il prezzo delle azioni per poi venderle e intascare centinaia di milioni di dollari

PETER ELKIND- Co -Autore di "the smartest Guys in the room"
Gli impiegati erano pagati, in gran parte, con le azioni. Era loro interesse che il prezzo salisse. Chiaramente la spinta veniva dai profitti di ogni quadrimestre, di questo erano tutti coscienti, compreso Skilling. Esponevano il prezzo delle azioni nell'ascensore

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Eravamo ossessionati dallo stato di salute della compagnia. Ci chiedevano sempre:Qual'è il prezzo delle azioni?

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
La compagnia era ossessionata dal prezzo e investiva in una massiccia campagna pubblicitaria per convincere gli investitori di essere una compagnia innovativa. Annunciava che stava per nascere il prototipo di una nuova forma di società.

DIPENDENTI
Venite a lavorare per noi.

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Incoraggiamo i nostri impiegati a tentare di fare nuove cose, a sperimentare. Ci rivolgiamo alle persone a cui piacciono i cambiamenti

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Lavorando per Enron, scoprirai le idee e le strategie piu' innovative.

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Enron on-line è favolosa. idea favolosa

MIMI SWARTZ- Co-autrice di 'Power Failure'
Erano così bravi a recitare che hanno convinto l'America delle Corp.orate che loro erano i più furbi

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Alan, con grande ammirazione, siamo lieti ed onorati di consegnarti il "premio Enron" per i servizi resi agli americani.

Ken Lay consegna il premio Enron ad Alan Greenspan, presidente Federal Riserve

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Continuarono a vendere la compagnia come se fosse molto stabile prevedendo un aumento di profitti dal 10 al 15% all'anno. Per arrivare a quelle cifre, la Enron si caricava di rischi enormi.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
A noi piace il rischio, perché solo rischiando fai soldi

NARRATORE
Apparentemente, la Enron cresceva vertiginosamente. In realtà, i profitti non aumentavano anzi. La Enron aveva vasti impianti di gas in tutto il mondo. Avevano speso miliardi per costruirli e funzionavano malissimo

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
In India, hanno avuto un anno meraviglioso. Una parte della centrale elettrica di Dabhol è gia' in funzione e ci sono gia' i finanziamenti per completare il progetto.

BETHANY MCLEAN- Co -Autrice di "the smartest Guys in the room"
Hanno costruito un impianto in India. Nessun altro l'avrebbe fatto. Erano terrorizzati di investire lì. Enron l'ha fatto e alla grande

NARRATORE
Ma la Enron non aveva valutato una cosa fondamentale. L'India non poteva pagare quello che produceva l'impianto. Ora la centrale Dabhol è in rovina e con il solo progetto, l'Enron ha perso un miliardo di dollari. Eppure la societa' continuava a dare premi per milioni di dollari ai suoi dirigenti basandosi su profitti immaginari che non erano mai arrivati. E i soldi, quelli veri, da dove venivano?

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
La tensione era enorme. Dovevi sempre farti venire una nuova idea vincente. Non si poteva fallire.

GIORNALISTA
Una rafffica di acquisti nel settore Corp.orate. La Enron ha annunciato di avere rilevato la Portland General Electric

NARRATORE
Con questa fusione la Enron entra nel campo dell'elettricità. La posizione della Portland General Electric, sulla costa ovest, permette alla Enron l accesso al mercato, da poco liberalizzato, della California.

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Questa fusione ci mette nella condizione di diventare i più grandi venditori di elettricità e di gas d'America.

AL KASEWETER -Operaio Portland General Eletric
Questo e' quello che ci ha portato la liberalizzazione del mercato... La Enron non l'avevo mai sentita nominare prima che rilevasse il nostro gruppo... Sono entrati nella nostra azienda e dopo aver comprato la Portland General Electric tutte le azioni sono diventate Enron e tutto e' accaduto senza clamore. Quelli che hanno comprato le azioni Enron hanno raddoppiato i loro soldi. Anch'io ho investito quello che potevo nel fondo pensioni. KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Per la Portland General, ancora buoni profitti e liquidità

PETER ELKIND- Co -autore di "the smartest Guys in the room"
A Wall Street la chiamano "abbi fiducia in me". A Chi ha fatto l'operaio del gas per decenni ha investito i propri soldi nella compagnia stessa perché, per tradizione, era un investimento sicuro. Erano molto lontani dalla realtà dei fatti

DONNA
Vogliamo investire tutti i nostri fondi pensioni nella Enron? Assolutamente, sì. Non siete d'accordo?

GIORNALISTA
La Enron oggi è una grande vincitrice

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Quello che mi ha sorpreso è che quasi tutti gli analisti di Wall Street avevano previsto il rating altissimo della Enron

JOSEPH LIEBERMAN- Connetticut affari governativi
Perché gli analisti non hanno scoperto la truffa della Enron?

CURT LAUNER- Analista della CS First Boston
Ci siamo fidati delle informazioni disponibili all'epoca.

RAY NILES - Analista della Salomon Smith Barney
Mi sono fidato dei rapporti ufficiali e delle spiegazioni dei manager della compagnia.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Siamo stati assolutamente onesti con gli analisti

JIM CHANOS - Presidente della Kynikos Associates
Jeff skilling ha avuto un ruolo fondamentale nel creare questa illusione. Più volte, quando abbiamo fatto una domanda agli analisti, loro non sapevano rispondere. O meglio... la loro risposta era: "Chiedo a Jeff"....

NARRATORE
Chiamando Jeff, gli analisti non 'analizzavano' un bel nulla. Erano disposti a credere a tutto quello che diceva la Enron

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Gli analisti prevedono che le nostre azioni arriveranno a 100, 115 dollari.

NARRATORE
Qualsiasi analista che non credeva nella Enron diventava un nemico. Andy Fastow, il direttore finanziario della Enron, teneva d'occhio John Olson, uno dei pochi analisti scettici

JOHN OLSON- Analista di borsa Sanders Morris Harris
Alla Enron piacevano gli analisti che consigliavano di comprare le loro azioni. Fastow aveva detto alla Merrill: "o prendete qualcuno che consiglia di comprare le nostre azioni o non faremo affari con voi". Sapevo che i miei giorni erano contati!

NARRATORE
La Merrill Lynch licenziò Olson. Fastow ricompensò la banca con due investimenti da 50 milioni di dollari

JIM CHANOS - Presidente della Kynikos Asssociates
Gli analisti ricevevano un premio dai settori finanziari a cui avevano procurato investimenti dopo di chè le critiche sparivano.

NARRATORE
Mentre le azioni Enron crescevano , le sue imprese perdevano soldi. Vedendo che le azioni Internet erano alle stelle, Skilling decise di far entrare la Enron nella new economy!

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Stiamo cercando di creare un mercato per la compravendita della banda larga.

GIORNALISTA
La Enron usa la sua esperienza di compravendita del gas per vendere altre forme di energia, incluso lo spazio informatico, come la banda larga. Ken Rice ha lavorato alla Enron per 20 anni.

KEN RICE
La Enron ha trovato il modo per stare avanti a tutti.

Pubblicità Enron

UOMO
Dalle 19 alle 7 paghiamo una banda larga che non usiamo. Perché?

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Qui abbiamo l'usanza di chiedere sempre perché. Perché una cosa si fa in un modo piuttosto che in un altro.

DONNA
Ecco il nostro mercato

UOMO
Perché non possiamo vendere la banda larga ad altre compagnie? E' una prodotto come un altro. Come la carne di maiale... La Enron ha creato il mercato della banda larga. Chiedi perché?

GIORNALISTA
La Enron ha destato l'attenzione di Wall Street con la mossa della banda larga, associandosi con Blockbuster per distribuire 'video on demand'

CAROL COALE- Ex analista di borsa Prudential Securities
Sembrava di assistere ad una cerimonia religiosa. Poi la gente saltò dalla sedia con il cellulare e il palmare, correndo verso i corridoi per chiamare i propri capi

NARRATORE
Un analista consigliò gli investitori con una sola parola: Uau! Le azioni della Enron aumentarono del 34% in due giorni

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Dalla risposta della Borsa si capisce quanto piaccia la nostra strategia. Significa che funziona!!

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
Annunciarono che avrebbero sperimentato la nuova tecnologia entro l'anno.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
E la tecnologia funziona. La qualità è ottima. Ai clienti piace, abbiamo fatto grandi progressi!

PETER ELKIND- Co- autore di "the smartest Guys in the room"
La verità era che la Enron aveva problemi con la tecnologia del video on demand

NARRATORE
La tecnologia non funzionava e l'accordo con Blockbuster fallì. Ma con la magia delle proiezioni di mercato, la Enron registrò 53 milioni di dollari di profitti su un affare che non aveva reso un centesimo

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Alla fine del 2000, la Enron non sapeva piu' cosa dire per dimostrare che la banda larga fosse un successo. Avevano usato tutti i trucchi possibili per creare l'illusione di un affare che non c'era. La gente che lavorava lì era sempre più disperata

NARRATORE
I dirigenti iniziarono a vendere le loro azioni prima del crollo. Ken Rice aveva venduto azioni per 53 milioni, Ken Lay per 300 milioni, Cliff Baxter per 35 milioni, Jeff Skilling per 200 milioni

JIM CHANOS - Presidente Della Kynikos Associates
Più andava avanti la truffa, più il capo si convinceva che tutte le menzogne dette erano una bizzarra realtà. Cioè, la truffa non esisteva piu.'

GIORNALISTA
Ha parlato del mercato della banda larga, cosa ci dice del mercato del meteo?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Sì, abbiamo un mercato del meteo?

NARRATORE
Quando la Enron annunciò anche il mercato del meteo, la gente si chiese se fosse fantascienza

GIORNALISTA
Quelli del meteo vengono puniti se sbagliano le previsioni?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Non lo so, hai segni di frustate sulla schiena?

AMANDA MARTIN BROCK - Ex dirigente Enron
Più si andava avanti, più Jeff aveva difficoltà ad ammettere che andava male. Penso che quando la sera spegneva la luce, sapeva quello che sarebbe successo.

MIKE MUCKLEROY- Ex dirigente Enron
Lo paragono al Titanic, quando il capitano dice: "A tutta velocità" e sbatti contro gli iceberg e continui ad andare avanti al massimo. Il capitano della nave Enron, ignorò tutti i segnali di pericolo. Ed erano tanti.

GIORNALISTA
E chi era il capitano?

MIKE MUCKLEROY- Ex dirigente Enron
Ken Lay

GIORNALISTA
E' stato uno dei giorni più neri della storia di Wall Street. Le azioni sono crollate del 31%

SECONDO GIORNALISTA
Venerdì c'è stata una vendita di massa di azioni tecnologiche...

ANALISTA
E' stato proprio un brutto risveglio

GIORNALISTA
Milioni di investitori preoccupati per il calo di venerdì...

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Alla fine del 2000 la maggior parte delle compagnie Internet stava crollando e a Wall Street tutti erano in cerca di un altro grosso affare. La Enron appariva come la stella più lucente della new economy. Il prezzo delle azioni nel 2000 aumentò del 90%, l'anno precedente era aumentato del 50%. Era l'azione di moda a Wall Street. Una compagnia che sembrava non potesse mai fallire.

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Ce l'avete fatta un'altra volta. Per la sesta volta, la Enron è stata scelta dalla rivista Fortune come la compagnia più prestigiosa e innovativa d'America. Ve lo meritate, Ve lo meritate!

NARRATORE
Un bel discorso non c è dubbio! Ma un investitore aveva visto nei numeri della Enron quello che gli analisti non avevano visto!

JIM CHANOS- Presidente Della Kynikos Associates
La gran parte degli analisti ci confidava che era una scatola nera. "Chissa' da dove vengono i profitti? Spuntano all'improvviso come funghi". Io spesso ho sottolineato che questo non bastava per essere tranquilli... Se la scatola nera è lì per ingannare, i profitti saranno sempre buoni...finché non crolleranno!

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Non sono una giornalista di Borsa. Non avevo motivo di indagare sulla Enron. Ma Jim Chanos mi consigliò di guardare meglio i rapporti finanziari. In questi rapporti non appariva chiaro se ci fosse o no una truffa, ma era chiaro che qualcosa non quadrava.

HENRY WAXMAN -Repubblicano- California
Nel marzo 2001, Bethany Mclean, una giornalista della rivista Fortune, pose domande sulla condizione finanziaria della Enron. Nell'articolo chiese una cosa a cui nessuno poteva rispondere: Come fa esattamente i soldi la Enron? Era abbastanza arrabbiato con lei, vero?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Ricordo bene la telefonata con la giornalista di Fortune. Mi chiamò e mi fece domande molto specifiche sulla contabilità. Io non faccio il contabile e non sapevo come risponderle.

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Si agitò molto. Disse che fare simili domande voleva dire colpire la compagnia e che io non mi comportavo in maniera etica. Non avevo fatto bene il compito. Se l'avessi fatto bene, disse, avrei capito che le mie domande erano sbagliate

HENRY WAXMAN -Repubblicano- California
Signor Skilling, sembra che lei abbia voluto intimorire una persona che ha fatto delle semplici domande sulla Enron.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Le avevo detto: 'ho una riunione tra 6 minuti. Non posso entrare nei dettagli e non faccio il contabile". Lei rispose: "Bene, faremo l'articolo comunque". Ed io: "Se lo fa, personalmente non lo trovo etico". Il giorno dopo...

HENRY WAXMAN -Repubblicano- California
Mi scusi...

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
il nostro direttore finanziario e quello amministrativo sono volati a New York, a spese della Enron, per parlare non con i direttori, ma con la giornalista. Per cercare di aiutarla nel lavoro che stava facendo.
BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Il giorno dopo, siamo stati nella piccola sala conferenze a parlare per tre ore dei vari aspetti della compagnia. Non dimenticherò mai una cosa. Quando finì l'intervista, gli altri due dirigenti lasciarono la sala. Andy Fastow guardò il mio editore e me, e disse:" Non mi importa quello che scrivete della Enron, ma non fate fare brutta figura a me".

NARRATORE
E Fastow aveva i suoi buoni motivi per non voler fare una brutta figura.

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
C'erano alcune società, dirette da Andy Fastow, che facevano affari con la Enron. Erano nei rapporti finanziari della compagnia. Questo non l'ho scritto nell'articolo, perché i contabili e il consiglio di amministrazione avevano detto che era tutto a posto. Sarei stata una pazza a pensare il contrario

HENRY WAXMAN -Repubblicano- California
L'articolo era critico?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Sì. Il titolo dell'articolo era: La Enron È Sopravvalutata? In poche parole l'articolo sostiene che la Enron è una scatola nera...il che mi dispiace, ma è vero. Per noi è difficile spiegare come confluiscono i soldi, specialmente nei grossi affari. Il motivo per cui Fortune fece quest'analisi è che la settimana precedente su Business Week c'era un articolo a noi favorevole. C'è competizione tra le riviste. Se una scrive una cosa positiva, l'altra deve trovarne per forza. una negativa. Cosi' nasce questa storia. Per cio' mi sembrano ridicole queste critiche.

NANCY RAPOPORT- Pres. facoltà di legge Università di Huston
Bethany McLean analizzò il flusso monetario e nel suo meraviglioso articolo scrisse: Guardate il flusso di denaro del primo, del secondo, del terzo quadrimestre e della fine dell'anno. Lei non ha creduto alla versione della Enron perché i conti non quadravano. Bisognava però avere il coraggio di dire che l'imperatore non aveva i vestiti. E questo imperatore era molto potente.

KEN LAY -Pres. Amm. Delegato della Enron
Questa mattina vi sveleremo una nuova strategia aziendale.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Pronti?

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
È difficile sapere quando la Enron superò i limiti diventando una truffa. Ma non c'è alcun dubbio su chi l'abbia portata a questo. È stato un protetto di JEFF SKILLING: Andy Fastow

NARRATORE
Andy Fastow era il direttore finanziario. E il suo compito era nascondere che la Enron stava diventando il mondo delle fantasie finanziarie.

PETER ELKIND- Co- autore di "The Smartest Guys in the Room"
La Enron stava perdendo soldi anno dopo anno. Ma annunciava profitti, negando così le leggi di gravità della finanza. Il suo metodo si chiamava "finanza strutturata". Ed il maestro era Andy Fastow

SHERRON WATKINS- Ex Vice Presidente Enron Corp.
Andy era molto giovane. Fu assunto da JEFF SKILLING quando non aveva compiuto 30 anni e per lui Jeff era un idolo. Ha sicuramente cercato di compiacere il suo capo

NARRATORE
Per compiacere il capo, Fastow doveva trovare il modo di mantenere alto il prezzo delle azioni, nascondendo che la Enron aveva debiti per 30 miliardi

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
Chi è pressato dalla necessità di mantenere alto il prezzo delle azioni inizia a truffare. Al quadrimestre seguente, imbroglia un po' di più per coprire l'imbroglio precedente e, poco a poco, crea una catena che non riesce più a fermare

NARRATORE
Fastow creò centinaia di società per fare la magia di alzare il prezzo delle azioni Enron, facendo scomparire i debiti. Agli investitori esterni sembrava che i soldi arrivassero a palate. Infatti, la Enron nascondeva i debiti della Enron nelle società dove gli investitori non potevano trovarli.

JOHN OLSON- Analista di borsa della Sanders Morris Harris
Era davvero magia nera. Tiravano fuori i conigli dal cilindro.

NARRATORE
Molte delle società di Fastow avevano nomi esotici: Jedi, Chewco, Raptors.... La LJM era la sua creatura più riuscita . Faceva magie per la Enron e permetteva a Fastow di intascare 45 milioni di dollari.

SHERRON WATKINS- Ex Vice Presidente Enron Corp.
Sapevano tutti che Andy non aveva scrupoli. È come se Skilling avesse detto:"Va bene, ci troviamo nei guai. Mettiamo Andy, così copriamo i buchi di bilancio anche sapendo che per ogni transazione, probabilmente, Andy terrà qualcosa per sé".

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Quando i conti non quadrano gli analisti e le società di revisione non dovrebbero certificare i bilanci, sono lì per quello, ma essendo i controllati a pagare i controllori, succede che chi fa problemi viene fatto fuori. Nel caso Enron l'analista Olson se ne accorge e la Merryll Lynch lo licenzia, a Parma 2 revisori hanno chiesto al ragioniere Tonna chiarimenti sui conti. Chiedono " perché continui ad emettere bond quando alle Cayman c'è un fondo di 4 miliardi di euro che non rende? Usa quei soldi lì. Ma siccome quel fondo era una carta falsa, il ragionier Tonna chiama il capo dei 2 revisori e dice "toglimeli di torno". Restano gli altri , quelli che non si accorgono mai di nulla. Raccontano al mercato le stesse balle: i comunicati Parmalat dicono: in Brasile stanno entrando investitori nordamericani, con i quali abbiamo già concluso accordi, la Enron dice: sulla banda larga e sulle previsioni del tempo guadagneremo. Non c'è niente di vero, ma il mercato ci crede i risparmiatori comprano, le azioni salgono e le banche tengono bordone.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Come si fa a mascherare i conti: attraverso meccanismi sofisticati e pieni di astuzie. Per esempio: La Enron ha bisogno di soldi, se li chiede entrano nel suo bilancio e diventano debiti, e lei di debiti ne ha già un bel pò. Allora cosa fa, crea delle nuove società che sono scatole vuote, ne mantiene il controllo ma cede la proprietà a terzi, in questo caso, dietro compenso, al signor Fastow. Il signor Fastow chiede finanziamenti per qualche miliardo di dollari agli investitori, che glieli danno per via del credito di cui gode la Enron. Poi usa finanziamenti compra dalla Enron dei beni a prezzi enormemente gonfiati. Quindi da un lato la Enron fa affari, aumenta i profitti, diminuisce il debito e il titolo in borsa si alza. Dall'altro il debito della scatola vuota , non essendo proprietà della Enron, non entra nel suo bilancio. Ma alla lunga per questo qualcun altro e per la Enron arriva la resa dei conti.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Cosa desidererei...tornando indietro? Di non aver mai sentito parlare della LJM.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Sta dicendo che lei sapeva ed era d'accordo?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
La Arthur Andersen e i nostri legali avevano controllato bene e pensavano che fosse tutto in regola

PETER FITZGERALD - ILLINOIS- Sottocommissione consumatori
Se la teoria è che Fastow fosse diventato un delinquente all'interno della Enron e l'unico responsabile dell'apocalisse, io non ci credo!!!

NARRATORE
Skilling, Lay e il consiglio della Enron si sono lavati le mani dei fondi della LJM, perché anche se Fastow faceva affari con se stesso, portava benefici alla compagnia.

ANDREW FASTOW- Ex dirigente finanziario Enron Corp.
È nell'interesse della Enron, perché per prima cosa ha bisogno di capitali.

NARRATORE
In un video rimasto al lungo segreto, venuto fuori dopo la bancarotta, si vede Fastow vendere la LJM a un gruppo di banchieri della Merrill Lynch. Li convince dell'utilità di investire in un fondo che compra solo gli asset della Enron.

ANDREW FASTOW- Ex dirigente finanziario Enron Corp.
Attenzione, non sto vendendo gli asset a me stesso. Appartengono a loro. Sono loro a venderli alla LJM2.

NARRATORE
Fastow, come direttore finanziario, sapeva quello che offriva. Lui poteva garantire dei profitti alla LJM.

ANDREW FASTOW- Ex dirigente finanziario Enron Corp.
Credo sia un'opportunità straordinaria.

BETHANY MCLEAN- Co -Autrice di "the smartest Guys in the room"
Ha il sorriso dello "Stregatto," di Alice nel Paese delle meraviglie, mentre descrive come ottenere i profitti. Parla dei vantaggi che avrà nel doppio ruolo di direttore finanziario della Enron e capo delle altre società.

ANDREW FASTOW- Ex dirigente finanziario Enron Corp.
Non potrò mai stare da ambedue le parti. Sarò sempre dalla parte della LJM.

SHERRON WATKINS- Ex Vice Presidente della Enron Corp.
Era contemporaneamente socio accomandatario della LJM e direttore finanziario della Enron. È tutta un'altra cosa quando si parla di conflitto di interessi. Nessuno dovrebbe mettersi nella situazione di dover decidere se occuparsi degli interessi della Enron o quello dei propri soci. Anche perché la LJM esisteva solo per fare affari con la Enron!

LJM PITCHMAN -Rappresentante LJM
Era prevedibile che Andy, come direttore finanziario della Enron, avesse fondi illimitati. E così, cinque o sei delle banche più famose si sono presentate per investire.

NARRATORE
E hanno investito. Perché no? Fastow permetteva loro di scommettere sulla Enron.

JOHN OLSON- Analista di borsa della Sanders Morris Harris
Fastow usava le azioni Enron come garanzia. In queste transazioni la posta in gioco era la loro compagnia.

NARRATORE
Con la prospettiva di profitti che superavano il 2000%, 96 banchieri investirono nella LJM. Anche le maggiori banche d'America investirono ognuna 25 milioni

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
Era una specie di 'Who's who' "Chi e' chi?" di Wall Street: JP Morgan, Chase, CS First Boston, CitiBank, Merrill Lynch e Deutsche Bank sono alcune delle più importanti banche del mondo.

ANDREW FASTOW- Ex dirigente finanziario Enron Corp.
Bene

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
È stupefacente l'abilità con cui la Enron e Fastow approfittassero dell'avidità degli investitori di Wall Street per togliere loro soldi.

JOHN OLSON- Analista di borsa Sanders Morris Harris
Per citare Lenin: Erano gli ' utili idioti dei banchieri, Gli Utili Idioti.

CARL LEVIN- Pres. sottocommissione permanente d'inchiesta
E' inquietante la scorrettezza della Enron, tanto quanto il coinvolgimento delle maggiori banche americane, che da questo inganno ne hanno tratto vantaggio.

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
La truffa della Enron è la storia di una corruzione a piu' livelli. Devono esserci dei controlli nel sistema. I legali devono dire no, i contabili devono dire no, i banchieri devono dire no! Ma nessuno di quelli che doveva dirlo, l'ha detto. Tutti hanno intascato la loro parte di soldi dalla truffa.

NARRATORE
La Enron pagava bene i revisori. Nel 2001, i revisori della Arthur Anders ricevevano un milione a settimana. Lo studio legale della Enron, Vinson & Elkins, quasi la stessa cifra

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Avevano tutti la mano tesa, pronti a ricevere .Erano tutti ben pagati e finché la Enron fosse esistita, avrebbero ricevuto i loro soldi. Faceva parte del sistema. Mi pare difficile dire ora: "non sapevamo nulla"!

ROBERT TRABAND - Vice Presidente Jp Morgan Chase & Co
Se avessimo saputo allora ciò che sappiamo ora, non avremmo mai partecipato a queste transazioni.

KELLY MARTIN- Vice Presidente Private Client Merry Lynch
Questi fatti prima non si conoscevano

CHARLES PRINCE -Pres. e ammin. delegato Citigroup Global Corp.. & Investment Bank
Io credo che la Citigroup abbia operato in totale buona fede.

CARL LEVIN- Pres. sottocommissione permanente d'inchiesta
Vorrei che guardaste un'e-mail della Citigroup. Prova numero 333-I

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
Le e-mail sono tutte scandalose. Ne ricordo una dove il banchiere scrive:" La Enron adora questi affari. Portano contanti e non devono fare registrare il debito sul bilancio. Anche un liceale lo capirebbe". Tutte le banche erano consapevoli di questo illecito

CARL LEVIN- Pres. sottocommissione permanente d'inchiesta
La Merrill Lynch ha aiutato a falsificare i libri contabili fingendo di comprare un asset Enron quando, in realtà, era un prestito. Si trattava del finto acquisto di tre mercantili nigeriani.

NARRATORE
La Nigeria è lontana da Manhattan Tuttavia, verso la fine del 1999, non si sa perche', la Merrill Lynch decise di comprare tre mercantili nigeriani

BILL LERACH- Avvocato degli azionisti della Enron
I mercantili non c'entrano niente con la Merrill Lynch. Era una transazione palesemente illegale. I mercantili vennero tolti dai libri della Enron. La Merrill Lynch li tenne fermi per cinque mesi per poi rivenderli alla Enron.

CARL LEVIN- Pres. Sottocommissione Permanente D'inchiesta
Signor Martin, lei ha detto sotto giuramento che non c'erano garanzie. Questo documento attesta che il capo della sua divisione stava per confermare quell'accordo.

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Nel 2001, Skilling cominciò a scoraggiarsi. Era sempre stato intrattabile, ma chi lo conosceva, diceva che era peggiorato. Si era fatto crescere la barba, con lo sguardo perso nel vuoto. Penso che il motivo fosse che aveva la preoccupazione da una parte di far apparire la Enron come una compagnia super star e dall'altra aveva la percezione che tutto stesse crollando.

NARRATORE
L'immagine pubblica di Skilling cominciò ad incrinarsi nell'aprile del 2001, in una conferenza con gli analisti.

JIM CHANOS- Presidente Della Kynikos Associates
E quando, a metà conferenza, toccò a Skilling rispondere, fu posta per la prima volta una domanda che fino a quel momento era stata solo pensata: "Perché la Enron, che di fatto e' una compagnia finanziaria, non rilascia il bilancio con il resoconto dei profitti, come fa la maggior parte delle finanziarie?

VOCE REGISTRATA
Siete l'unico istituto finanziario che non esibisce un bilancio o il resoconto dettagliato degli utili

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Lei, lei... La ringrazio. Lo apprezziamo... ...stronzo

JIM CHANOS- Presidente Della Kynikos Associates
Poi, si sentì molto chiaramente Skilling dire: stronzo!

CAROL COALE - Ex Analista Di Borsa Della Prudential Securities
Poi disse: stronzo!

HENRY WAXMAN -Repubblicano- California
Se ho ben capito, l'ha chiamato stronzo.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Se potessi tornare indietro, non userei quella parola.

BETHANY MCLEAN- Co- autrice di "the smartest Guys in the room"
Mark Palmer, direttore delle Public Relation della Enron, gli mandò subito un biglietto chiedendogli di scusarsi. Poi, gli operatori Enron che avevano applaudito quando l'aveva chiamato stronzo, gli fecero un segno. Era un gioco di parole del motto Enron : "Chiedi Perché. Voleva dire: Chiedi perché, stronzo".

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Penso che Jeff guardasse le cifre e sapesse che avevamo un buco enorme. È stata l'unica volta che l'ho visto veramente preoccupato su come mantenere alto il prezzo delle azioni. Continuava a dirmi: "Non so che diavolo fare".

PETER ELKIND- Co- autore di "The Smartest Guys in the Room"
La banda larga era una completa catastrofe. C'era tutta una serie di altri problemi, che Skilling, come direttore operativo, doveva fronteggiare. Nel bel mezzo di tutto questo, Ken Lay va nell'ufficio di Skilling con dei campioni di stoffa per il nuovo G5, il jet da 45 milioni della compagnia, che voleva comprare. Fece a Jeff una domanda molto importante: "Quale ti piace di piu' per tappezzare la cabina, Jeff?

NARRATORE
Mentre Ken Lay faceva le elaborazioni del jet, la Enron Energy Services preparava un atterraggio di fortuna. Con 500 milioni di perdite, il braccio destro di Lou Pai, Tom White, si chiese come la Energy Services avere profitti alla fine del quadrimestre

MAX EBERTS- Ex Pubb. relazioni Enron Energy Services
Alla Enron accadeva sempre una cosa strana: nelle settimane precedenti alla relazione quadrimestrale, avevamo la sensazione che non avremmo avuto profitti . Ma poi, miracolosamente, c'erano sempre. Fu chiesto a Tom White: Come mai... abbiamo profitti? La sua risposta fu: Una sola parola, California !

MILENA GABANELLI IN STUDIO
La California nel 2000 è il primo stato a sperimentare la liberalizzazione dei prezzi nel mercato dell'energia. Una manna per la Enron. Abbiamo visto che i dirigenti manipolano i conti per influire sul titolo in borsa e farlo aumentare, siccome loro possiedono molte azioni ci guadagnano un sacco di soldi. Ma le banche perché fanno finta di niente? Perché possiedono almeno il 50% di quelle azioni, e quindi sono loro stesse beneficiarie dell'aumento finto del titolo. Anche con Parmalat le banche hanno continuato ad erogare cifre colossali nonostante la società fosse decotta, ma avevano modo di rientrare dei loro finanziamenti, rifilando ai risparmiatori i bond emessi attraverso scatole vuote estere. Dunque, la Enron nel 2000 è sull'orlo del collasso, quando la mente diabolica degli operatori coglie al volo un'opportunità. Il mercato liberalizzato dell'energia. I più attenti e con buona memoria sicuramente ricorderanno i blackout della California...erano creati artificialmente , ma il prezzo dell'energia è aumentato fino a 1000 volte.

NARRATORE
La nuova strategia della Enron provocò un vero e proprio terremoto in California

GIORNALISTA
E' cominciato tutto con sistematici blackout a mezzogiorno,da un capo all' altro dello stato. Sacramento, San Francisco, Beverly Hills, Long Beach, San Diego. 26.000 miglia di linea elettrica, sufficienti a coprire la circonferenza terrestre. Ma per il secondo giorno di fila, non bastano al più grande stato d'America e il sesto dell'economia mondiale.

HARVEY ROSENFIELD- Difensore dei consumatori
Luci spente in inverno quando i consumi sono la metà dell'estate.

GIORNALISTA
La Baia ha avuto non uno, ma due blackout sistematici

LORETTA LYNCH- Commissario Dei Servizi Pubblici Della California
A dicembre bastano circa 30.000 megawatt. In California, abbiamo una potenza di 45.000 megawatt e coprono abbondantemente la domanda. Naturalmente, i blackout erano a dicembre

GIORNALISTA
Gli operatori sono preoccupati per l'eventualità' di un blackout in tutto il nord dello Stato.

COLIN WHITEHEAD- Ex Operatore della Enron Corp., Portland
I blackout sistematici in California, portarono grande agitazione. Era una cosa mai accaduta prima. Tutti si chiedevano: "Quale effetto avrà sul prezzo dell'energia?"

LORETTA LYNCH- Commissario Dei Servizi Pubblici Della California
Sapevo che c'era qualcosa di illegale. Lo sentivo, lo intuivo. Non c'era altra spiegazione. I conti non tornavano. Avevamo energia sufficiente. Le scorte non mancavano mai

GRAY DAVIS - Ex Governatore Della California
Quando mi sono candidato come governatore, nel '98, nessuno mi ha posto il problema dell'energia. Fu un fulmine a ciel sereno. Cercai di capire quale fosse il problema.

JOSEPH DUNN - Senatore dello stato della California
La California fu il primo stato scelto dalla Enron per sperimentare la liberalizzazione dell'energia elettrica.

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
La riduzione del prezzo dell'elettricità' è solo uno dei benefici della concorrenza

NARRATORE
Nel 1996, pressato dalle compagnie energetiche, il governatore Wilson aprì alla liberalizzazione del mercato dell'elettricità

JOSEPH DUNN - Senatore dello stato della California
Non ero in parlamento nel 1996, ma vi garantisco che nessun legislatore sa come debba funzionare un mercato liberalizzato dell'energia.

NARRATORE
Il sistema liberalizzato della California era uno strano compromesso tra i legislatori e i sostenitori del libero mercato. Le regole erano complicate e difficili da applicare. Il sistema usato in California era per la Enron poco più di uno gioco e si assicurò che la California glielo pagasse molto bene

DAVID FREEMAN- Ex consigliere del governatore Davis
Alla fine di una conversazione avuta con Ken, lui disse: "Vecchio mio, a noi non interessano le regole stravaganti che avete . Ho a disposizione un esercito di furbi che scoprirà come fare soldi comunque".
NARRATORE
Uno dei più furbi della Enron era Tim Belden che dirigeva il mercato borsistico sulla costa occidentale. Belden credeva fermamente nel libero mercato. Studiò ore e ore le nuove regole sulla liberalizzazione, cercando le scappatoie per far fare soldi alla Enron...e ne trovò molte Dopo la bancarotta uscì fuori un memorandum che rivelava gli irriverenti nomi delle sue strategie di gioco sul mercato californiano. "lo svitato", "il piccoletto", " il Grassone", .. Da poco sono state scoperte delle audiocassette degli operatori Enron

OPERATORE
Come vuoi chiamare questo progetto?

PRIMO OPERATORE
Con un nome che fa colpo

PRIMO OPERATORE
Che ne dici di 'Stella della Morte'?

NARRATORE
Le cassette rivelavano il disprezzo della Enron per qualsiasi valore, tranne uno: fare soldi

TIM BELDEN
Ciao John, sono Tim Belden. Il Controllo si preoccupa che togliamo la corrente a sbalzi. Si sta giusto rubando alla California un milione di dollari!

OPERATORE
Puoi ripetere?

TIM BELDEN
Arbitra il mercato californiano per un milione o due al giorno

COLIN WHITEHEAD - Ex Operatore della Enron Corp., Portland
L'opportunità di arbitrare mi fu spiegata come l'occasione per realizzare profitti enormi. Un buon operatore è quello creativo, che trova le condizioni giuste per arbitrare.

NARRATORE
Una di quelle opportunità si chiamava Ricochet.

OPERATORE
Vi saluto. Porto la mia nel deserto

NARRATORE
Quando l'energia cominciava a mancare, gli operatori Enron cominciavano ad esportarla. E quando il prezzo saliva alle stelle, la facevano rientrare.

OPERATORE
Stiamo esportando come figli di puttana

SECONDO OPERATORE
Per arricchirvi?

PRIMO OPERATORE
Ci proviamo

COLIN WHITEHEAD - Ex Operatore della Enron Corp., Portland
Dopo un turno di 12 ore, gli operatori si concentravano sulle reti elettriche occidentali per trovare il modo di spostare l'energia ad ovest. E penso che questo la Enron lo sapesse...

OPERATORE
Conosciamo tutte le importazioni della California e tutti i carichi.

SECONDO OPERATORE
Ci stanno rovinando tutti questi soldi

OPERATORE
Avevi detto che questo ti spaventava. Credo che tu abbia ragione

BARBARA BOXER- Senatore Democratici California
Questi sono due operatori che dicono: "Avevamo caricato più di quanto dovuto la linea. Avevamo i diritti e abbiamo detto alle aziende pubbliche: Se volete usare la linea, pagate. Ma mentre ci accordavamo sul prezzo, i blackout avevano già colpito la California e il prezzo dell'elettricità era alle stelle. Lei sapeva cosa stesse accadendo?

JEFFREY SKILLING- Ex amministratore delegato Enron
Sapevo solo che c'erano diverse interpretazioni sulle regole. La liberalizzazione del sistema era appena avviata e non erano chiare.

BARBARA BOXER- Senatore Democratici California
Alcuni operatori Enron hanno ammesso di aver sbagliato, ma lei non vede nulla di sbagliato. Un'altra domanda e ho finito

NARRATORE
Gli operatori scoprirono presto che chiudendo le centrali elettriche, creavano delle finte mancanze che spingevano i prezzi sempre più in alto

OPERATORE CHIAMA CENTRALE ELETTRICA
Sono David della Enron

OPERATORE
Uh, huh.

OPERATORE
C'è poca richiesta di energia al momento

OPERATORE
Se chiudiamo, la puoi far tornare tra 3 o 4 ore?

OPERATORE
O si

OPERATORE
Allora chiudete, va bene?

OPERATORE
Va bene

GOVERNOR DAVIS- Ex Governatore della California
Quando vedi scendere la potenzialita' di 2 o 3 compagnie del 30%, 35% in un solo giorno per la manutenzione e come risultato il prezzo schizza del 400% e poi dopo una settimana qualcuno fa la stessa cosa nella California del nord, allora cominci a sentire puzza di bruciato.

OPERATORE
Vi vogliamo più creativi

OPERATORE
Okay.

OPERATORE
e trovate il modo di abbassarla

OPERATORE
Tipo un'interruzione forzata?

OPERATORE
Giusto

LORETTA LYNCH- Commissario Dei Servizi Pubblici Della California
Chi era all'interruttore teneva in mano le redini dell'economia californiana. Lo fecero più volte, guadagnando tanti soldi.

DAVID FREEMAN- Ex consigliere del governatore Davis
Un'industria affidabile che andava avanti da 100 anni, da quando Edison costruì il miglior sistema elettrico del mondo, che vendeva energia a prezzi ragionevoli, all'improvviso si era trasformata in un Casino'!

NARRATORE
Queste strategie fecero fare molti soldi alla Enron. Ma i soldi veri venivano dalla scommessa del rialzo del prezzo dell'energia. Gli operatori della West Coast fecero guadagnare alla Enron quasi 2 miliardi.

DAVID FREEMAN- Ex consigliere del governatore Davis
Non puoi trattare l'elettricità come tratti le arance. È la linfa della società. Non puoi immagazzinarla. Non puoi permettere a questa gente di avere un mercato libero perché un mercato libero è maledettamente caro per i consumatori.

OPERATORE
Dovrebbe esserci un'abbondante scorta al prezzo giusto

SECONDO OPERATORE
Oh, quanta ne vuoi!! .

CHARLES WICKMAN- Ex operatore Enron Corp..
Non era solo la Enron. Tutte le compagnie seguivano le regole della California.

OPERATORE
Siamo il futuro della Enron, cazzo! stiamo guadagnando per la Enron mezzo miliardo di dollari. Incredibile! Andremo in pensione a 30 anni

COLIN WHITEHEAD - Ex Operatore Della Enron Corp.. Portland
È una materia prima che di solito viene venduta tra i 35 e i 45 dollari. Il prezzo è già alto a 50... Figuriamoci a 1.000 dollari!!!

OPERATORE
Il prezzo non sarà sempre 1.000 dollari

SECONDO OPERATORE
Elimina dal mercato i deboli

TERZO OPERATORE
Eliminando loro, i forti resteranno ben saldi

BETHANY MCLEAN- Co -Autrice di "the smartest Guys in the room"
Gli operatori Enron non si sono mai fermati a pensare: Quello che facciamo è morale? È nel nostro interesse futuro? Ci sarà di aiuto saccheggiare la California? Favorisce il nostro obiettivo di liberalizzare la nazione? Invece, hanno usato ogni mezzo per approfittarsi della sofferenza della California.

ANNUNCIATRICE
In California, la temperatura ha superato i 40 gradi causando incendi e c'e' la paura che l'energia possa mancare ancora una volta

OPERATORE
Che succede?

SECONDO OPERATORE
Un incendio sotto la linea principale È scesa da 4.500 a 2.100

TERZO OPERATORE
Brucia, bella, brucia. È una cosa bellissima!

COLIN WHITEHEAD - Ex Operatore Della Enron Corp.. Portland
Non mi sono mai sentito a mio agio nella sala contrattazioni della Enron. Se avevo delle domande, non le facevo per paura che le risposte confermassero quello che sospettavo. Quello che facevo era immorale, se non peggio!!

NARRATORE
Perché gli operatori si comportavano in quel modo? Per i loro premi multimilionari o la Enron aveva trovato il modo di sfruttare il lato più oscuro del comportamento umano?

NANCY RAPOPORT - Pres. facoltà di legge Universita' di Huston
Nei primi anni '60, Stanley Milgram cercò di delineare le caratteristiche delle persone malvagie. Se la malvagita' era innata o indotta? Nell'esperimento, c'era un attore che interpretava una cavia che doveva memorizzare una lista. E poi c'era una persona normale che doveva fagli domande.

DOTTORE
Si sieda qui!

NANCY RAPOPORT - Pres. facoltà di legge Universita' di Huston
Entravano in questa stanza e un tecnico diceva alla persona: "Vediamo se un leggero elettrochoc aiuterà a memorizzare le liste".

UOMO
Sbagliato. Ora proveremo a 75 volts. Ha gridato un po'

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
L'esperimento Milgram rivela molto sulla Enron, perché la gente aveva perso il senso della moralità. Se hai accettato l'idea che quel comportamento disumano va bene, puoi fare di tutto. E gli elettrochoc aumentavano con gli errori che facevano

CAVIA
Non lo sopporto più! Fatemi uscire!

SECONDO UOMO
Non ce la fa più. Non voglio uccidere quell'uomo

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
Anche la persona prega il tecnico di fermarsi, ma lui risponde: "L'esperimento deve continuare".

SCIENZIATO
Continui, per favore

SECONDO UOMO
Si prende lei la responsabilità?

SCIENZIATO
Sì, è mia. Continui

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
Skilling era quasi come quello scienziato che diceva alle cavie che era giusto aumentare la potenza

SECONDO SOGGETTO
420 volts

GIORNALISTA
La Compagnia Elettrica forse dovrà sospendere la corrente per milioni di clienti

OPERATORE
È la cosa più grandiosa che abbia fatto da tempo

SECONDO OPERATORE
Devi proprio amare l'ovest

OPERATORE
Oh.

UOMO
435 volts

ANNUNCIATORE
I pompieri hanno liberato le persone intrappolate negli ascensori durante il blackout di mercoledì.

OPERATORE
Tutti i soldi che avete rubato a quelle povere nonne della California

SECONDO OPERATORE
Sì, nonna Millie

SECONDO OPERATORE
Quella che non sapeva come si votasse.

TERZO OPERATORE
Ora rivuole i soldi per tutta quella corrente che le hai messo in culo.

UOMO
450 volts

SCIENZIATO
Devi continuare

UOMO
Devo dare 450 volts ogni scarica?

SCIENZIATO
Sì. Continua

OPERATORE
È difficile dire che non dovremmo farlo, visto che è permesso perché... voglio dire, è quello che facciamo

SECONDO OPERATORE
Giusto

TERZO OPERATORE
La cosa migliore che potrebbe accadere è un terremoto. Così galleggia nel Pacifico

QUARTO OPERATORE
Che usino le candele

UOMO
450 volts

NARRATORE
La scoperta di Milgram era inquietante! Il 50% dei soggetti era disposto a fare l'elettrochoc fino alla morte, purché l'ordine venisse da una fonte autorevole

GRAY DAVIS- 2001 Dichiarazione Governatore California
Dichiaro lo stato d'emergenza per dare allo Stato l' autorità e le risorse necessarie per tenere accese le luci in California.

HARVEY ROSENFIELD- Difensore dei Consumatori
Volevamo che il governo mandasse la polizia o la Guardia Nazionale a confiscare gli impianti elettrici per rimetterli in funzione.

LORETTA LYNCH- Commissario Servizi Pubblici California
Io pensavo che si dovesse sequestrare almeno un impianto, perché capissero che si faceva sul serio

GRAY DAVIS - 2001 Dichiarazione Governatore California
Mi occuperò io di far restituire i 9 miliardi che la Enron Dynergy e Reliant ci hanno rubato.

KEN LAY - Pres. Amm. Delegato Enron
Nonostante quello che pensano i californiani, la Enron fa soldi malgrado la California, non a causa della California

NARRATORE
La crisi energetica che durava da un anno, è costata alla California 30 miliardi.

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
I mercati californiani sono i più regolamentati nel nord America. E' questo il problema. La California non è stata mai liberalizzata. Comprate oggi le azioni Enron! Grazie! Noi siamo bravi ragazzi e stiamo facendo la cosa giusta. Questa e' una web cast e so che mi pentirò, ma non resisto, lasciatemi fare una battuta. Sapete la differenza tra la California e il Titanic?! Che il titanic aveva le luci accese quando era affondato.

FOLLA
Skilling, come ci si sente a fare quattrini sulla nostra pelle?

ANNUNCIATRICE
Il dirigente di una delle più grosse compagnie energetiche ha ricevuto un amaro benvenuto a San Francisco. I manifestanti hanno manifestato contro Skilling. Durante la conferenza al Commonwealth Club, una donna gli ha sbattuto in faccia una torta.

UOMO
La polizia!

MANIFESTANTI
Si è preso 132 milioni di dollari. L'energia è aumentata del 50%.

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
I consumatori in California sono arrabbiati e hanno ragione. Se è colpa nostra, siamo le persone più stupide del mondo

DONNA
Lavoro per una associazione. La gente ci chiama per dire che non riesce a pagare la bolletta

UOMO
Avete fatto milioni di dollari sulla pelle della California!

HARVEY ROSENFIELD- Difensore Dei Consumatori
Quando quest'onda rabbiosa ha cominciato a crescere, KEN LAY prese il volo e convocò gli amici... Era più lungimirante di noi. Invitò Arnold Schwarzenegger per una colazione di lavoro al Peninsula Hotel. Quello che accadde in quella riunione, non si e' mai saputo. Ma sappiamo che KEN LAY insisteva nel dire: "Manteniamo la linea della liberalizzazione. Il mercato si correggerà da solo e andrà tutto bene" . Allora non capivamo perché fosse così preoccupato. Adesso, sì. Ken Lay era lì perché sapeva che la Enron era un castello di carta. E se la liberalizzazione fosse fallita, sarebbe crollato.

NARRATORE
Ma KEN LAY, aveva un asso nella manica. Durante la crisi energetica il suo amico, George W. Bush, divenne presidente.

CAPO GIUDICE
Io, George Walker Bush, giuro solennemente...

GEORGE W BUSH
Io, George Walker Bush, giuro solennemente...

OPERATORE
KEN LAY diventerà Ministro dell'Energia

SECONDO OPERATORE
Ma dai!

OPERATORE
Quanto sarebbe bello per tutti quelli che giocano in Borsa!

SECONDO OPERATORE
Mi piacerebbe vederlo come Ministro dell'Energia

NARRATORE
KEN LAY poteva contattare facilmente l'amministrazione Bush. Il 17 aprile, incontrò il vice presidente, Cheney, per discutere se il Governo Federale dovesse imporre un tetto dei prezzi in California.

DICK CHENEY - Vice Presidente Usa
Stiamo facendo di tutto per aiutare la California. Non possiamo fare molto. Non si producono kilowatt nella Casa Bianca.

GRAY DAVIS- Ex Governatore Della California
Stiamo combattendo con le mani legate. Non abbiamo più potere. Se il Governo Federale non ci aiuta, siamo condannati.

NARRATORE
All'epoca, Davis era un possibile candidato presidente.Ken Lay sapeva che questo avrebbe dato a Bush un motivo politico per opporsi agli appelli della California per il controllo federale sui prezzi.

GEORGE W BUSH
Sanno che per la mia amministrazione, il controllo sui prezzi non risolve il problema.

GRAY DAVIS- Ex Governatore Della California
Secondo lui, il Governo Federale non doveva essere coinvolto, visto che era un problema della California. Io invece dico: "Signor presidente, con tutto rispetto, la legge dice che è compito del Governo Federale. È lei che nomina la Commissione Federale sulla Liberalizzazione ". E dopo un'educata ma vivace discussione lui ha risposto: "Non posso aiutarvi"!

GEORGE W BUSH
Sin dall'inizio ho detto che avremmo lavorato per aiutare la California. Il modo migliore è essere dei bravi cittadini.

NARRATORE
La FERC, l'agenzia federale per il controllo sull'energia, si rifiutò di intervenire.

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Cosa faceva la FERC perché non agiva?

NARRATORE
Il presidente della FERC era Pat Wood, l'aveva raccomandato personalmente KEN LAY per quell'incarico

GRAY DAVIS- Ex Governatore Della California
Era facile per la FERC fare quello che voleva la Enron. Non doveva fare nulla! E lo faceva bene.

NARRATORE
Il Senato a maggioranza democratica, costrinse la FERC a calmierare i prezzi. Questo pose fine alla crisi energetica, ma non a quella politica. Ma Ken Lay e Bush avevano per caso in programma di incolpare Davis per la crisi energetica?

GRAY DAVIS- Ex Governatore Della California
Certo

NARRATORE
È una di quelle storie che accadono solo in California. Il governatore, Gray Davis, ormai impopolare, con un'economia malata e un deficit di 38 miliardi di dollari, è in corsa per un nuovo mandato .Si diceva che un possibile sostituto fosse l'attore Arnold Schwarzenegger

GRAY DAVIS- Ex Governatore Della California
Terminator? Vediamo se è tornato o no.

ARNOLD SCHWARZENEGGER
Davis ha finito tutte le sue le chances. È il momento di farla finita con Davis!

FOLLA
No alla riconferma! No alla riconferma!

HARVEY ROSENFIELD - Difensore Dei Consumatori
Potevo prevedere una falsa crisi energetica dopo la liberalizzazione? Sì. Potevo prevedere Schwarzenegger governatore come risultato della liberalizzazione? Questo e' un brutto film di fantascienza!

JAY LENO
Ci eravamo sbagliati tutti. Si pronuncia California.Signore e signori, Il governatore del grande stato della California, Arnold Schwarzenegger!

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Allora hanno sfruttato la deregulation del mercato dell'energia per truffare in modo sistematico le amministrazioni pubbliche e i cittadini della California. Alla fine il prezzo pagato dall'economia americana è di 45 miliardi di dollari. Facciamo tesoro di questa esperienza, perché anche noi siamo sulla via della liberalizzando . Comunque la California rivuole dalla Enron 6 miliardi di dollari... i manager appena capiscono che le azioni stanno andando a picco corrono a vendere le loro ma impediscono ai dipendenti di fare altrettanto.

JAMES NUTTER- Reverendo Palmer memorial Church
Ovunque giravano voci che le cose si stavano complicando per la Enron. Un tizio, che un anno prima mi aveva detto con entusiasmo: "Lavoro per la Enron", dopo poco tempo si svegliava con gli incubi. "Non ho più una vita,- mi ha detto- questa compagnia mi sta distruggendo" !!!

NARRATORE
Quando saltarono fuori i dubbi sulla compagnia e sullo strano comportamento di Skilling, le azioni Enron cominciarono a crollare

AMANDA MARTIN BROCK- Ex dirigente Enron
Ricordo uno degli incontri più sofferti avuti con Jeff. Non ero più alla Enron. Ero andata per discutere un mio eventuale rientro. Dissi: Jeff, hai un grosso problema. Gli operatori ti taglierebbero la gola pur di arrivare primi. Jeff rimase in silenzio... Guardò fuori la finestra e poi disse: Sì, Amanda, hai ragione. Alla fine, erano gli operatori a comandare alla Enron. I matti si erano impadroniti del manicomio

MAX EBERTS- Ex Pubb. relazioni Enron Energy Services
Per tutta l'estate, le azioni continuarono a scendere. Girava voce che ci sarebbe stato un annuncio importante. Pensavamo tutti che fosse ken Lay a lasciare la Enron perché Bush lo voleva con lui. Ma non fu così. Fu Skilling ad annunciare le sue dimissioni come amministratore delegato. Rimanemmo tutti sorpresi. Nessuno riusciva a crederci!

JIM CHANOS- Presidente Della Kynikos Associates
Un amministratore non rassegna mai le dimissioni per caso, senza aver fatto prima una buona campagna pubblicitaria per non destare preoccupazione e suscitare inquietanti interrogativi. Cioè, proprio quello che e' invece successo. A questo punto avevo capito che l'artefice del disastro sapeva che tutto stava crollando e che stava abbandonando la nave.

CAROL COALE - Ex Analista Di Borsa Della Prudential Securities
Due giorni dopo mi vidi con lui e Lay perché avevo informato la compagnia che avrei svalutato le azioni per via delle dimissioni di Skilling. Chiesi a Skilling: Abbiamo visto il peggio o ci sono altre sorprese? Ero preoccupata per la crisi energetica della California. Skilling mi convinse che era per ragioni personali. Lasciai la riunione sentendomi in pena per lui. Sembrava preoccupato del rapporto con la sua famiglia. Era turbato. Ricordo di aver detto ad un investitore: "Se non sta dicendo la verità, è meglio che vada a fare l'attore a Hollywood

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Ho lasciato la Enron per ragioni personali il 14 agosto 2001

JIM GREENWOOD - Repubblicano
Un terremoto si è abbattuto sulla Enron subito dopo che lei se n'è andato, i suoi dipendenti vedevano già le crepe sui muri e sentivano le scosse . Lei vuole farci credere che era nel suo ufficio senza avere idea che stesse per crollare tutto?

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Quando me ne andai credevo che la situazione finanziaria fosse ottima

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
Lui era molto furbo, ma qui non serviva la furbizia... Conosceva i documenti e sapeva cosa sarebbe successo in futuro. Era abbastanza furbo da pensare: Vado via ma la compagnia resta in piedi per un altro anno, quindi la colpa non sarà mia.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Abbiamo visto quanti punti in comune ha il fallimento Enron con quello Parmalat. Alla enron quando le azioni cominciano a crollare Skilling se la vede malaparata e si dimette, 2 anni dopo farà la stessa cosa il ragioniere Tonna, si dimette ad Aprile, Parmalat crollerà a dicembre, quando si scopre che la garanzia dell'enorme debito è un pezzo di carta falso. Nell'estate del 2001 la Enron sta affondando e i dirigenti hanno ancora il coraggio di dire: siamo in una botte di ferro.

NARRATORE
Dopo le dimissioni di Skilling, Ken Lay prese il suo posto

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Non me l'aspettavo. Ma grazie infinite. Sono felicissimo di essere tornato. Mi dispiace per Jeff. Stiamo affrontando molte sfide, ma stiamo lavorando bene. Penso che il peggio sia passato. E che gli affari vadano benissimo. Le nostre azioni non sono le uniche ad essere state svalutate quest'anno. Ma siamo stati colpiti più di altri. Se alcuni di questi problemi, come la California e l'India, sparissero, il peggio sarebbe alle spalle. E io sono comunque euforico.

NARRATORE
Il giorno dopo le dimissioni, Sherron Watkins inviò una lettera a KEN LAY

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Cominciamo con la signora Watkins

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Mi chiamo Sherron Watkins

BYRON DORGAN- Pres. Commissione parlamentare d'inchiesta
Chi e' il suo avvocato?

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Si , e' Philip Hilder

PHILIP HILDER - Avvocato
Questa storia è incredibile! Quello che aveva scoperto Sherron era molto di più di un'irregolarità contabile. Era una truffa di proporzioni enormi

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Dopo le dimissioni di Cliff Baxter, andai a lavorare direttamente per il signor Fastow

PHILIP HILDER - Avvocato
Era diventato il crimine finanziario del secolo

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Ero molto allarmata per le informazioni in possesso

NARRATORE
Le scoperte di Sherron Watkins svelarono l'intrigata ragnatela di società create da Fastow

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Andy mi incaricò di seguire la lista degli asset. C'erano una dozzina di asset nascosti in una delle società di Andy, la Raptors. Facevo la contabilità e le cifre non quadravano. La contabilità non si puo' inventare! Non potevo credere che la Arthur Andersen l'avesse approvata! Non potevo credere che nessuno dicesse niente!

NARRATORE
Dietro le compagnie di Fastow, c'erano le enormi garanzie delle azioni Enron. Fastow si giocava il futuro della Enron sperando che le sue azioni non crollassero mai.

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
La mia prima reazione fu di avvertire Ken Lay. Il giorno dopo che se andò Skilling, mandai una lettera anonima. Ma nel giro di una settimana, dissi a Ken Lay di essere stata io, sperando di far capire che la Enron doveva affrontare la situazione. Raramente le società riescono ad andare avanti con i conti truccati..

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
La signora Watkins non mi ha mai parlato

RON WYDEN - SENATORE
Leggo che la signora Watkins ha riferito che Baxter l'aveva incontrata e le aveva espresso piu' volte le sue preoccupazioni.

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Cliff e Andy... non si piacevano. I loro rapporti erano molto tesi ma questo non c'entra nulla con la correttezza o la scorrettezza delle transazioni

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Ho menzionato Cliff Baxter nei rapporti. Ricordo di avergli detto: Tu sei uno dei buoni, uno di quelli che combatte tutto questo. Andrà tutto bene! E lui: Non credo che andrà bene per chiunque ne sia coinvolto

MIMI SWARTZ- Co-autrice di "Power Failure"
Avrei voluto scrivere un libro con Sherron che denunciava gli illeciti. La gente non apprezza quello che lei ha fatto... il coraggio che lei ha avuto...

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Fastow non avrebbe mai messo le mani nel barattolo delle caramelle della Enron senza l'approvazione esplicita o implicita di JEFF SKILLING

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Non so su quali basi lei dica che io sapessi...

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Mi sentivo una voce fuori dal coro quando dicevo: Stiamo commettendo una truffa. Poi in sei settimane scoppiò l'inferno, la Enron finì fuori controllo.

KEN LAY- Presidente Amministratore Delegato Enron
Forse, in circostanze normali, avrei speso qualche parola in più sull'11 settembre. Se l'America è sotto tiro dei terroristi, anche noi siamo sotto tiro. Ora la SEC, l'Organo di Controllo,sta indagando su di noi...un'inchiesta informale.

NARRATORE
La SEC aprì un'inchiesta quando il Wall Street Journal pubblicò degli articoli sugli affari loschi di Fastow. La Enron annunciò un'enorme quantità di nuovi resoconti. Gli investitori iniziarono a preoccuparsi che i miliardi dei profitti mark-to-market in realtà fossero delle perdite.

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Come potete vedere, le fondamenta delle nostre società sono molto solide. Più solide che mai. Ma, sfortunatamente, Wall Street non si basa solo su questo. Questa inchiesta richiederà molto tempo ai contabili. Ma alla fine si risolverà tutto.

NARRATORE
Nel momento stesso in cui Lay parlava con gli impiegati, lo studio commercialista della Enron, la Arthur Andersen, cominciò a distruggere tutti i documenti della Enron. Il 23 ottobre, aveva tritato più di una tonnellata di carta

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Malgrado le voci e le speculazioni, la compagnia sta bene. Sia dal punto di vista finanziario che da quello operativo

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
Diceva di tutto per rassicurare gli impiegati e gli investitori ''Non ci sono irregolarità. La compagnia non è mai stata cosi' in salute"

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Per quanto riguarda le azioni Enron, le riporteremo in alto. Bene, ci sono domande per me?... beh, Io ne avrei una . " Lei fa uso di crack? Se è così, si spiegano molte cose! In caso contrario, cominci ad usarlo perché passerà molto tempo prima che ci fideremo di nuovo di lei"!

CHARLES WICKMAN- Ex Operatore Enron Corp.
Non era chiaro a nessuno della Enron, figuriamoci a quelli fuori. Non era chiaro cosa succedeva o quello che stava per succedere.

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
So che ci sono molte... Ci sono molte speculazioni sul coinvolgimento di Andy Fastow. I consiglieri ed io siamo sicuri che Andy abbia operato nel modo più etico e corretto possibile.

NARRATORE
Il giorno dopo, Andy Fastow fu licenziato. Il Consiglio della Enron aveva scoperto che si era intascato 45 milioni dalla società LJM

JIM GREENWOOD - Repubblicano
Signor Fastow, come può pensare che il suo comportamento fosse compatibile con i suoi doveri verso la Enron ed i suoi azionisti o che comunque fosse un modo corretto di fare affari?

ANDREW FASTOW - Ex Direttore Finanziario Enron Corp.
Su consiglio del mio avvocato, mi avvalgo della facoltà di non rispondere come previsto dalla Costituzione.

SHERRON WATKINS - EX Vice Presidente Della Enron Corp.
Credo che Andy fosse stato designato come il capro espiatorio. Tutti i dirigenti della Enron dicevano: Ecco il vostro uomo, Andy Fastow. È lui il criminale! Lui ha rubato alla Enron e alla LJM. Ha falsificato i libri. Prendete lui

GIORNALISTA
Come si dichiara, signor Fastow?

MAX EBERTS- Ex Pubb. relazioni Enron Energy Services
Ci ho pensato a lungo. Non possono essere stati un paio di dirigenti a combinare tutto questo. Se si pensa alle banche coinvolte... Chase, Morgan CitiBank. I miliardi in prestito, la Arthur Andersen e Vincent e Elkins, gli avvocati che ci hanno rappresentato? Dovevano essere complici di tutti. È stato tutto troppo facile.

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Il crollo della Enron è stata un'enorme tragedia. Era una compagnia con più di 30.000 dipendenti e una compagnia di queste dimensioni ha parecchi dirigenti molto potenti nei quali tu riponi grande fiducia. In questo caso, ce ne fu almeno uno, Andy Fastow, che tradì quella fiducia al punto che io non sapevo quello che facesse.

MIKE MUCKLEROY- Ex dirigente Enron
Non gli ho mai sentito dire: "Mi prendo io la responsabilità per qualcosa. Io non so se preferirei morire da criminale o da idiota!"

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Continuo ad essere afflitto, anche la mia famiglia lo è, per la perdita della compagnia. Linda ed io abbiamo visto diminuire il nostro patrimonio di centinaia di milioni di dollari. Ci sono rimasti meno di 20 milioni e come sapete, meno di un milione di contanti.

CLIP "THE SIMPSONS"

IMBROGLIONE
Credo mi sia rimasta solo 'La strada dei sogni infranti'

HOMER SIMPSON
Ah, la strada di Enron! Andiamo!

FOLLA
Saremo tutti ricchi!

RIDER
Siamo andati pari

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Credo che il crollo della Enron sia dovuto al classico assalto al bottino della diligenza.

CLIP "IT'S A WONDERFUL LIFE"

TAXI DRIVER
C'e' qualcosa di strano alla banca. Non avevo mai visto nulla di simile. Questo si chiama panico!

NARRATORE
Il 2 dicembre 2001, a meno di 4 mesi dalle dimissioni di Skilling, la Enron dichiarò bancarotta.

MAX EBERTS -Ex Pubbliche Relazioni Della Enron Energy Services
Fu un giorno strano, surreale. Alle 9,30 abbiamo saputo della bancarotta e che stavamo per essere mandati via. Ci sentivamo come se fossimo sul Titanic. Le ultime scialuppe se n'erano andate e noi eravamo rimasti sulla nave che affondava. Ci dettero 30 minuti per lasciare l'edificio. A quel punto, non è più come stare sul Titanic, ma sulla Lusitania . Il siluro aveva colpito e mancavano solo 20 minuti per scappare!

CHARLES WICKMAN - Ex Operatore Della Enron Corp.
All'improvviso fu una città fantasma. Ricordo di essere entrato nel palazzo di sera. Faceva paura. C'erano fogli che volavano ovunque e non c'era nessuno. Ti venivano i brividi.

SENATORE BARBARA BOXER - D California
Sig. Skilling ...nella sua prima dichiarazione ha dimostrato compassione verso gli impiegati. Le mostro pero' un filmato. Vediamolo.

DONNA
Investiamo tutti i nostri fondi pensioni in azioni Enron? Assolutamente. Non siete d'accordo?

SENATORE BARBARA BOXER - D California
Perche' ha venduto pacchetti di azioni in suo possesso prima di quel video, lasciando invece che i suoi dipendenti continuassero a comprare?

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Ero il maggior azionista della Enron. Può pensare quello che vuole di quel video. Io ero un sostenitore della Enron

SENATORE BARBARA BOXER- - D California
Sa cosa e' accaduto a quella gente. Ha perso tutto.

JEFFREY SKILLING- Ex Amministratore Delegato Enron
Sono distrutto per quello che è successo agli impiegati

AL KASEWETER- Operaio Portland General Electric
Era tutto rose e fiori per noi. Avevo messo da parte 348.000 dollari. Tutti avevamo un buon fondo pensioni e il futuro assicurato. Poi e' crollato tutto. Sono rimasto solo con 1.200 dollari.

NARRATORE
Mentre le azioni Enron crollavano, i fondi pensioni degli impiegati furono congelati.

AL KASEWETER- Operaio Portland General Electric
Hanno bloccato i nostri conti quando le azioni erano gia' scese a 32 dollari. E non potevamo toccarle. E quando sono stati sbloccati, le azioni erano crollate addirittura a 9 dollari! Quello che ci ha fatto piu' male è sapere che durante quel periodo, Ken Lay, Skilling ed altri dirigenti avevano trasferito i loro soldi. E noi non potevamo fare.

BILL LERACH - Avvocato Degli Azionisti Della Enron
Quelli che sapevano avevano già venduto un miliardo delle loro azioni. Paragonateli a un povero impiegato che ha lavorato onestamente e duramente tutta la vita per una compagnia elettrica che credeva solida, che ogni mese ha messo da parte i soldi per la sua vecchiaia. Alla fine, cosa gli rimane? Niente!! E Lou Pai invece è alle Hawaii con 350 milioni di dollari in banca. Questo è sbagliato!

NARRATORE
Il 25 gennaio 2002, sette settimane dopo la bancarotta della Enron, Cliff Baxter si suicidò

SHERRON WATKINS - Ex Vice Presidente Della Enron Corp.
I media lo martellavano perché citato nei miei rapporti. Aveva una causa civile per aver venduto 30 milioni di dollari in azioni. Tutto questo deve averlo sopraffatto. Credo che il biglietto lasciato da Cliff spieghi tutto. C'era scritto: "Dove prima c'era orgoglio, ora c'è il nulla".

AMANDA MARTIN BROCK - Ex Dirigente Enron
È difficile per me parlare di Cliff. Era un uomo splendido. Molto di quello che lui era, era legato al suo successo alla Enron. È difficile guardare il lavoro di una vita e dire: Sono un fallito. Devi guardare con freddezza e a lungo dentro di te e dire: Chi ero? Chi sono diventato? E ti rendi conto di aver scoperto il tuo lato oscuro.

NARRATORE
Fastow si dichiarò colpevole di cospirazione e truffa. Restituì 23 milioni di dollari in asset. La sua condanna fu ridotta a 10 anni in cambio della testimonianza contro altri dirigenti Enron. Nel 2004, Skilling fu accusato di abuso di informazioni privilegiate a danno degli investitori .Si dichiarò innocente e pagò ai suoi avvocati una parcella di 23 milioni di dollari. Lo studio commercialista Andersen fu condannato per intralcio alla giustizia. Con la reputazione distrutta, lo studio più vecchio d'America fu costretto a dichiarare bancarotta. 25.000 persone persero il posto. Gli azionisti hanno fatto causa alla Enron e alle banche per 20 miliardi. Ken Lay fu accusato di truffa. Il suo avvocato ribadisce che dalla bancarotta della Enron nessuno è stato più danneggiato di KEN LAY.

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
È bello vedervi questa mattina

ANDREW WEISSMANN - Direttore Della Task Force Enron
Con l'arresto di KEN LAY, le sfere più alte della Enron sono state chiamate a rispondere dei loro crimini

GIORNALISTA
Come va mister Lay?

KEN LAY - Presidente Amministratore Delegato Enron
Lo dirò più tardi

BETHANY MCLEAN - Co- autrice Di "The Smartest Guys In The Room"
Guardare la Enron è come guardare il rovescio di una medaglia d'orata. È cominciata con un gruppo di persone che pensava di cambiare il mondo. Alla fine ,con il passare del tempo, quelle stesse persone sono diventate vittime della loro avidità .

COLIN WHITEHEAD - Ex Operatore Della Enron Corp. Portland
Penso che la lezione più grande fosse proprio nel motto della Enron: "chiedete perché"!...ebbene...Io non mi sono mai chiesto abbastanza perché. Io non ho chiesto abbastanza ai dirigenti e ai miei colleghi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
20.000 impiegati hanno perso lavoro e l'assistenza sanitaria e pensione. Sono stati liquidati con 4500 $, I pensionati che avevano investito nei fondi Enron hanno perso 2 miliardi di $. Nel giro di pochi mesi è stata introdotta la più severa riforma del diritto societario dagli anni '30. I dirigenti rinviati a giudizio sono 32. Il 25 maggio 2006 Ken Lay è stato ritenuto colpevole, rischia dai 20 ai 40 anni di carcere, ma il 5 Luglio muore per infarto. Il 22 ottobre Jeff Skilling è condannato a 24 anni, la corte ha respinto la richiesta di rimanere libero in attesa del ricorso in appello. Il 17 novembre Michael Kopper vice capo finanziario e Mark Koenig direttore rapporti con gli investitori sono condannati a pene ridotte per aver collaborato con la giustizia, rispettivamente a 3 anni e 1 anno di mezzo di carcere. La Enron e i suoi revisori sono spariti dal mercato. E' la risposta del sistema americano: sanzionare davanti a tutta la società per dimostrare che esistono meccanismi più forti delle truffe e delle protezioni politiche. In Italia Parmalat è stata salvata dal il decreto Marzano qualche giorno prima dell'arresto di Tanzi nel dicembre 2003. il decreto consente l'intervento dello Stato per aziende in crisi con oltre 1000 dipendenti e oltre 1 miliardi di euro di debiti. Il titolo è tornato in borsa due anni dopo e l'azienda in amministrazione straordinaria ha salvato il nucleo sano della Parmalat. I responsabili del crac: banche, società di revisione e dirigenti aziendali sono a giudizio al Tribunale di Milano per aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza, false comunicazioni delle società di revisione. Il processo è ormai alle fasi conclusive e alcuni imputati hanno già patteggiato la pena. Ma la parte più consistente si svolge al Tribunale di Parma, 115 gli imputati ,l'accusa è di bancarotta fraudolenta, associazione a delinquere. I filoni d'indagine sono 30, con due si è alle udienze preliminari, gli altri di là da venire. Ad occuparsene 3 magistrati che nel 2003 di criminalità finanziaria non sapevano nulla, come in tutte le piccole procure e hanno cominciato leggendo il glossario. Dopo 3 anni 2 P.M. ottengono il trasferimento, rimane solo il sostituto Picciotti. I due in arrivo non sono esperti e ricominceranno da zero.

GERARDO LAGUARDIA - Procuratore capo Parma
Tutti i giorni io telefono al ministero per sapere cosa fare cosa, sono andato a Roma alla Capo gabinetto del ministro, dai direttori generali degli Affari giudiziari ...

MILENA GABANELLI
Le hanno detto si si provvederemo?

GERARDO LAGUARDIA - Procuratore capo Parma
Provvederemo, provvederemo. Adesso hanno provveduto per, proprio è una notizia di oggi, hanno provveduto per l'anticipato possesso di un magistrato che viene da Brescia, però ce ne sono altri due che devono, che son stati nominati e devono venire. Poi il ministero non ha neanche provveduto per quanto riguarda il personale amministrativo, perché noi qui abbiamo una carenza di personale amministrativo che è notevole, che è circa il 20% , mancano sette unità su 33, e quindi sa i magistrati lavorano ma poi dopo se non c'è un'attività di supporto per il personale amministrativo ci si trova in difficoltà. Non abbiamo neanche un commesso per portare i faldoni, non parliamo poi dei fondi, dei fondi. Lei pensi l'anno scorso alla Procura di Parma, per le spese di ufficio dell'intero anno sono stati dati 10 mila euro. Ho dovuto telefonare al capo di Gabinetto del ministro e sono riuscito ad ottenerne altri 4 mila, quindi in totale 14 mila euro per tutto. Quest'anno ce ne hanno stanziati 5 mila.

CLEMENTE MASTELLA - Ministro della Giustizia
Procuratore lei mi sente nelle trasmissione, venga qua, ne parliamo io e lei, andiamo insieme dal Vice presidente del CSM, vediamo quali sono gli strumenti per quanto riguarda il mio Ministero siamo disponibili, vediamo se il CSM fa altrettanto. Quindi io non ho nessuna difficoltà Possiamo parlare anche dopo la sua trasmissione, anzi se lei vuole la ripiglia, se non vuole invece le diamo solo il comunicato di quello che è emerso, piena disponibilità.

MILENA GABANELLI
Quindi lei dice io fino a questo momento il problema della Procura di Parma...

CLEMENTE MASTELLA - Ministro della Giustizia
Personalmente, ho detto io personalmente, io Mastella, da Mastella a Procuratore che non conosco e mi dispiace, ma non è che conosco tutti i Procuratori di Italia mi auguro di farlo, significa che starò qua in questi 5 anni

MILENA GABANELLI
Quindi della situazione di Parma lei non era al corrente

CLEMENTE MASTELLA - Ministro della Giustizia
Ma nel dettaglio no, per veder cos'è che mancava, perché sa se io leggo come si chiamava un tempo dei ragazzi, i libri di storia gridi di dolore che vengono da varie comunità, non so mai quale grido di dolore che leggo sul giornale è vero o non è vero! Dopodiché l'accertamento ci sta in alcuni casi che è vero, ci sta in altri casi che è una finzione , quindi anche l'accertamento tra il finto grido di dolore e la finta manifestazione invece di isteria che arriva per un dolore che non c'è anche questo a un medico è dato accertarlo.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Nessun politico può chiamarsi fuori dal processo Parmalat e non chiedersi come può una procura piccola e inesperta portare in fondo una vicenda giudiziaria così imponente, perché rischiamo di essere ridicolizzati davanti al mondo intero. Tanzi ha scontato 4 mesi di carcere e 5 di arresti domiciliari, da settembre 2006 è uomo libero, e oggi si occupa di succhi di frutta. Anche il ragioner Tonna e tutti gli altri dirigenti, sono tornati a lavorare, in attesa di sentenza definitiva, che secondo le nostre leggi dovrà essere pronunciata entro il 2022. Viste le condizioni in cui lavorano i p.m., i tempi dei processi e l'età dei più importanti imputati, è ragionevole ipotizzare che i responsabili di uno dei più significativi crac mondiali non pagheranno il conto.

Rai.it

Siti Rai online: 847