Rai 3
Televideo

Puntata del 19/11/2006

LA SCUOLA A COLORI

in onda il 19.11.06

Inchiesta: Goodnews
Stagioni: 2007

di Lorella Reale

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Lo spazio per la buona notizia lo abbiamo salvato per i titoli di coda. La scuola multietnica Calini di Brescia, presa a modello dalla comunità europea. In questa scuola 1 bambino su due è extracomunitario. Lorella Reale.

LORELLA REALE (fuori campo)
Molti bresciani all'inizio hanno storto il naso, dicevano che non poteva reggere, e invece&invece la scuola Calini non solo ha retto, ma è viva e vegeta tanto che la Commissione europea ha deciso di studiare il modello Brescia.

SAMIRA
Samira presente!

ANGELA BATTAGLIOLA -Dirigente scolastico
Siamo nella scuola che ha cominciato per prima a porsi delle domande sul significato di far scuola oggi in una società globalizzata.

LORELLA REALE (fuori campo)
E in una società globalizzata ci stanno dentro pure tutte le religioni, una vicina all'altra.

BAMBINO
Abbiamo fatto un libro sulla speranza.

BAMBINA
I think anybody cannot whishing in a thing, then he cannot be happy.

BAMBINO
Il progetto della felicità: imparare ad amare se stessi perché solo così è possibile riuscire ad amare gli altri.

INSEGNANTE
In questo modo si può lavorare allo stesso progetto con gruppi differenti rispettando le differenze religiose di tutti i bambini.

LORELLA REALE (fuori campo)
Differenze che si possono rispettare anche nella mensa della scuola con diete personalizzate per ogni bambino. E in biblioteca, dove si possono trovare materiali e testi bilingue o nelle varie lingue madri di tutti bambini. Ma i pregiudizi sono duri a morire, il più sentito? Quello di alcuni genitori bresciani preoccupati che l'apprendimento dei loro figli sarebbe stato rallentato dalla presenza di così tanti bambini stranieri in classe, e invece&

ANGELA BATTAGLIOLA -Dirigente scolastico
Non è così abbiamo soprattutto da parte dei bambini che provengono dall'Asia una competenza nell'ambito scientifico-matematico che veramente tante volte stupisce.

SAMIRA
Parlo 3 lingue&,4: italiano, arabo, inglese e marocchino.

LORELLA REALE (fuori campo)
E alla scuola Calini certo, le occasioni per imparare velocemente l'italiano non mancano, anche perché i bambini possono stare insieme oltre l'orario scolastico.

GENITORE
Il comitato dei genitori si occupa principalmente di gestire queste attività post-scolastiche in modo che il bambino sta qui fino alle 6 del pomeriggio.

LORELLA REALE (fuori campo)
Così anche i bambini che non possono permetterselo hanno la possibilità di fare sport, o ancora musica al Centro Ligasacchi che mette gli strumenti a disposizione dei bambini.

ROSA MESSORA LIGASACCHI- Insegnante
Questo è un oboe che costa un occhio della testa, glieli diamo, glieli prestiamo, quando saranno grandi sicuri di poter suonare e di poter spendere, allora ce lo rendono e noi lo prestiamo a qualcun altro.

CARLA BISLERI- Ass. Politiche giovanili Comune di Brescia
Non è un'emigrazione di transizione ma tende a stabilizzarsi Fin dall'inizio uno degli aspetti importanti è stato quello di creare delle condizioni di accoglienza, di scolarizzazione ma anche di piena integrazione.

BAMBINA
Loro ci possono dare delle cose che noi non abbiamo, e io le regalo a loro!

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Era l'ultima puntata , ritorneremo a marzo, vi ringrazio per averci seguito, ringrazio gli autori e la magnifica redazione e tutti coloro che come sempre ci scrivono cose bellissime. Adesso avremo tempo per rispondere.

Rai.it

Siti Rai online: 847