Rai 3
Televideo

Puntata del 21/10/2012

Dirigenti di classe

di - Società

Dirigenti di classe

Autori: Giovanna Boursier
Stagioni: 2013
Argomenti: Società

La classe dirigente guida un paese e ne costruisce il futuro. Report fa la radiografia ai nostri manager: chi sono e con quali criteri vengono scelti gli uomini che dirigono le grandi imprese pubbliche italiane. Seguendo criteri che privilegiano il merito, la competenza e l’indipendenza? Emerge la fotografia di un paese dove il ricambio generazionale è bloccato, dove sono sempre gli stessi che attraversano le porte girevoli delle grandi imprese pubbliche accumulando incarichi e stipendi, superando l'età della pensione anche se spesso non portano a casa i risultati richiesti. Tra i tanti casi analizzati torneremo a parlare di uno dei manager più potenti e indaffarati del nostro Paese: Antonio Mastrapasqua, oltre ad essere Presidente Inps, vicepresidente Equitalia e da qualche mese anche Presidente Idea Fimit (l’Sgr che gestisce molti immobili pubblici) è anche nei collegi sindacali di una ventina di società private, oltreché Direttore dell’Ospedale Israelitico di Roma. Parleremo di Elio Catania, ex Presidente e Ad di Ferrovie, dove nel 2006 lascia un buco di quasi 2 miliardi, si prende una liquidazione di circa 8mln e va in Atm a Milano, ma appena arrivato Pisapia lo revoca perché cumulava incarichi e stipendi. L’attuale Presidente di Ferrovie è Lamberto Cardia, arriva da 13 anni di Consob e ha la venerabile età di 78 anni. Quali competenze ha? In Fintecna l’Ad è Massimo Varazzani, che è anche Commissario al debito di Roma Capitale, e si passa le commesse da una società all’altra. L'inchiesta racconta anche il rinnovo del Cda Rai. Confronto sui criteri e modalità di nomina fra commissione parlamentare di vigilanza e il Trust inglese che indica il direttore generale di BBC.

Per visualizzare questo documento è necessario un plugin Pdf. E' comunque possibile scaricare il file Scarica il PDF

Rai.it

Siti Rai online: 847