Rai 3
Televideo

Puntata del 16/03/2008

M'ILLUMINO DI LED

in onda il 16.03.08

di - Ambiente

Inchiesta: Goodnews
Stagioni: 2008
Argomenti: Ambiente
Autori: Giuliano Marrucci

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Anche le buone notizie a volte hanno il loro "Com'è andata a finire?". Sempre rimanendo in tema di risparmio energetico andiamo a vedere come i comuni possono risparmiare qualcosina, visto che l'illuminazione pubblica pesa sulla bolletta per il 50%. Giulianino Marrucci.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Nel 2004 eravamo andati fino a Bressanone per vedere i loro modernissimi ed efficientissimi semafori.

MICHELE TAROLLI - POLO TECNOLOGICO PER L'ENERGIA S.R.L.
L'intervento che abbiamo effettuato a Bressanone consiste semplicemente nella sostituzione delle lampade a incandescenza tradizionale, con lampade semaforiche a led. Il vantaggio è quello della durata delle lampade, circa 100.000 ore contro 2000 ore; il consumo energetico, circa 12 watt contro 100 watt, e la qualità e la sicurezza della luce semaforica.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Grazie alle caratteristiche dei semafori a led con soli 5 incroci Bressanone avrebbe dovuto risparmiare ogni anno circa 5000 euro di energia elettrica e quasi altrettanti di manutenzione. 3 anni dopo torniamo a verificare, ma dei nostri semafori non c'è più traccia&.

GIULIANO MARRUCCI
E che fine hanno fatto?

UOMO 1
Li han tolti e hanno fatto la rotonda.

GIULIANO MARRUCCI
E dalle altre parti? Perché ne avevano messi un bel po'&..

UOMO 1
No, tolti tutti&..

GIULIANO MARRUCCI
Non ci son più?

UOMO 1
Non ci son più.

GIULIANO MARRUCCI
È durata un anno.

UOMO 1
Un anno.

MICHELE TAROLLI - POLO TECNOLOGICO PER L'ENERGIA S.R.L.
Abbiamo avuto dei problemi di affidabilità di alcune lampade a led, quindi questo sicuramente ha comportato una manutenzione che non era quella prevista inizialmente dal progetto.

GIULIANO MARRUCCI
Gli stessi semafori avevano cominciato ad installarli anche a Bologna&

MAURO MASSARI - HERA LUCE S.R.L.
Funzionavano bene i primi giorni poi cominciavano le lampade a calare, quindi la lente si illuminava a metà, le rotture dei led erano notevoli e quindi si vedeva una lampada semaforica con i buchi e questo faceva pensare che il meccanismo avrebbe avuto qualche difficoltà a esplodere.

MICHELE TAROLLI - POLO TECNOLOGICO PER L'ENERGIA S.R.L.
Probabilmente abbiamo scontato il fatto di utilizzare una tecnologia abbastanza nuova.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
La buona notizia è che se a Bressanone si sono scoraggiati ed hanno optato per le rotonde, a Bologna hanno deciso di insistere, e oggi sono il primo grande comune italiano ad aver sostituito circa il 70% dei suoi semafori. 2500 lanterne di seconda generazione che finalmente funzionano davvero.

MAURO MASSARI - HERA LUCE S.R.L.
Infatti su oltre 2500 se n'è rotta solo una nei primi dieci giorni. L'elettronica d'altronde è così o si rompe subito oppure dura, e noi pensiamo che almeno per 15 anni queste durano.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
E visto che in 7 anni si rientra dall'investimento, anche se il comune non ha i 500 euro a lanterna necessari, sarà sempre possibile trovare chi è disposto a metterceli di tasca sua.

ANDREA POGGIO - LEGAMBIENTE
Esistono dei casi molto interessanti di ricorso a delle società che investono loro per conto del comune e ripagano questo investimento mediante il risparmio energetico. E' probabilmente la strada più interessante per il futuro.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
E a ben vedere è anche l'unica cosa che a Bressanone ha funzionato come previsto.

MICHELE TAROLLI - POLO TECNOLOGICO PER L'ENERGIA S.R.L.
Ogni fine anno abbiamo fatto una verifica del risparmio energetico conseguito e del risparmio sulla manutenzione e questa quota economica veniva suddivisa tra noi e l'azienda elettrica. Chiaramente essendoci stato meno risparmio chi ci rimette siamo esclusivamente noi che, nella quota di nostra competenza, non siamo riusciti a ripagare le lampade, cioè l'investimento che abbiamo fatto.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
A Scandiano, provincia di Reggio Emilia, hanno deciso invece di fare da se. Ma visto che di semafori da sostituire ne avevano soltanto due si sono spinti un pò più in là, ed hanno scoperto che i led possono essere usati anche per dei lampioni come questi, che adesso illuminano l'incrocio più trafficato del comune.

FRANCESCO MORSIANI - CARECA ITALIA S.P.A.
Ogni lampada è sostanzialmente formata da 180 led da un watt. Al posto di queste robe qui c'erano lampade ai vapori di sodio da 250 watt cadauna, che sono gia le più efficienti del momento.

ANGELO GIOVANNETTI - SINDACO DI SCANDIANO
La sperimentazione iniziale c'ha consentito solo in questo incrocio sicuramente di poter avere una riduzione di oltre il 50% derivante dal numero inferiore di watt delle lampade installate a led, 180 watt anziché i 250 watt che avevamo a lampada precedentemente, e derivante dal fatto che l'illuminazione più puntuale e più direzionata degli impianti a led ci ha consentito di ridurre da 8 a 6 gli impianti che illuminavano questo incrocio.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Come per i primi semafori a led, quello che serve a questo punto è qualcuno che si prenda il rischio di fare una sperimentazione su larga scala. Magari in un comune piccolo, dove la burocrazia è meno opprimente. Torraca, provincia di Salerno. Il paladino dei Led&&

DANIELE FILIZOLA - SINDACO DI TORRACA
Ho pensato subito che era una tecnologia straordinaria, e dico perché non l'applichiamo&non facciamo il primo paese al mondo che funziona esclusivamente a led? All'inizio abbiamo provato in una piazzetta, ho fatto provare per circa un mese una decina di lampade, dopo un mesetto ho proceduto a questo affidamento sperimentale per l'intero paese diventando appunto il primo paese al mondo a utilizzare la tecnologia a led sull'intero impianto di pubblica illuminazione.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Ecco così che Torraca da sperduto e sconosciuto borgo in declino guadagna le cronache di mezzo mondo, a partire da "The Economist". E per capire il perché di tanto interesse basta guardare le bollette.

DANIELE FILIZOLA - SINDACO DI TORRACA
Allora, questo è novembre 2006, abbiamo un consumo di 11.148 Kilowatt per 25 giorni. Invece appunto la bolletta del mese di novembre di quest'anno, quindi 2007, abbiamo un consumo di 5753 Kilowattora in 30 giorni, quindi il 60% in meno.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
La poca energia che comunque continua a servire per illuminare il paese arriva da questi impianti fotovoltaici, che oltre all'energia pulita portano nelle casse del comune un bel pò di quattrini.

DANIELE FILIZOLA - SINDACO DI TORRACA
Noi abbiamo realizzato 3 impianti da 45,5 kilowatt sul nostro territorio, dovrebbe portare un'entrata di circa 120, 130 mila euro tra il conto energia ed energia elettrica venduta. Paghiamo una rata di mutuo per la realizzazione di questi 3 impianti di circa 70.000 euro all'anno e quindi abbiamo ogni anno un utile come comune di circa 45, 50.000 euro.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
I primi ad apprezzare questa filiera virtuosa sono stati quelli di Legambiente.

ANDREA POGGIO - LEGAMBIENTE
Abbiamo voluto premiare il comune di Torraca perché ha avuto il coraggio di innovare. Ha provato a generar energia elettrica da fonti rinnovabili e usare quell'energia per un sistema di illuminazione molto risparmioso di energia, appunto utilizzando lampade a led.

UOMO 2
Se si parla che è l'unico comune al mondo che è stato fatto questo servizio vorrei sapere perché, siamo i più diritti o i più stupidi? Non lo so.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
La cosa sorprendente è che a portare questa rivoluzione a Torraca non ci ha pensato chissà quale gigante internazionale della tecnologia, ma una piccola azienda a pochi chilometri di distanza.

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Questa è la guida luminosa a led, questi led costituiscono una funzione antinebbia

Questa è una barra a led, diventa una sostituzione di una lampada al neon, pensata per illuminare grandi ambienti. Questo è un impianto tradizionale, noi qui abbiamo installato un impianto alternativo con una riduzione dei consumi di oltre il 50%&.questo è l'impianto a led.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Questa azienda è uno dei rari casi di attività nate grazie ai finanziamenti dell'allora imprenditoria giovanile per il meridione, oggi Sviluppo Italia, che non hanno chiuso i battenti pochi istanti dopo essersi intascati i contributi. E non è stato semplice. All'inizio dovevano produrre tastiere elettroniche a membrana.

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Poi, da quando abbiamo progettato a quando abbiamo realizzato l'investimento, il mercato s'era velocemente modificato, e questo era diventato un prodotto a bassissimo valore aggiunto che ormai in Corea ed in Cina gia facevano e non potevamo essere più competitivi&.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Perso il primo treno decidono allora di provare a costruire circuiti elettronici per il vicino distretto di componentistica auto.

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Poi è successo quello che tutti gli addetti ai lavori conoscono cioè il crollo del mercato automotiv in Europa che ha fatto spostare il centro di interessi dall'Europa all'Asia e noi non avevamo le dimensioni tali da seguire il mercato perché altrimenti come hanno fatto in molti, hanno chiuso in Europa ed hanno aperto in Asia, noi siamo rimasti qua quindi siamo rimasti fuori da questo mercato.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
Sembra proprio il copione gia visto e rivisto del nostro declino industriale.

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Oggi possiamo dire che siamo anche contenti di questo perché c'ha consentito questo di doverci rimboccare le maniche. Per tre anni abbiamo investito tutto quello che potevamo investire nello sviluppo di nuovi prodotti per la sicurezza stradale e per il risparmio energetico e oggi abbiamo una lista di richieste, che messe insieme sono 100 volte superiori a quello che abbiamo potuto fare nel 2007.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
La ricetta per non affondare tempesta dopo tempesta è quella classica, puntare sul talento dei giovani. Come l'ingegner Maresca, esperto di progettazione elettronica.

GIUSEPPE MARESCA - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Il mio lavoro è la progettazione elettronica che è sempre stato il mio sogno e qui riesco a fare progettazione ma anche ricerca perché comunque quello che ho fatto qua è un brevetto, quindi in effetti non è una cosa che si può fare in tutte le aziende.

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Quindi a Giuseppe come agli altri ingegneri che lavorano qui con noi abbiamo dato la possibilità di mettere in campo le proprie capacità.

OPERAIO
Son venuto qui in cerca di lavoro e avevano un piccolo problema su un pc, ha detto: "vabbè, vedi un po' se riesci a risolverlo", ho risolto il problema&.

GIULIANO MARRUCCI
In quanto tempo?

OPERAIO
Bene o male in dieci minuti ho risolto il problema.

GIULIANO MARRUCCI
E t'ha detto sei assunto&.

OPERAIO
Vieni domani e iniziamo&.

GIULIANO MARRUCCI FUORI CAMPO
L'ingegner De Campos invece si occupa di telecontrollo.

ALBERTO DE CAMPOS - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Questo lavoro qui l'ho fatto come tesi di laurea 5 anni fa circa. Ancora non si capiva l'utilizzo, sono venuto qui e diciamo già questi sono impianti che funzionano tranquillamente, altro che ricerca&..all'università non si capiva nemmeno a cosa servivano.

GIULIANO MARRUCCI
Cioè lui t'ha portato la sua tesi di laurea e te gli hai detto facciamoci un prodotto industriale?

FILADELFIO CAMMARANO - ELETTRONICA GELBISON S.R.L.
Anche lui è stato assunto al primo colloquio insomma, perché avevo intravisto nelle sue competenze di base la possibile applicazione industriale del suo know-how.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Da quando Torraca è approdata sulla stampa internazionale, altro comuni italiani stanno passando al led per l'illuminazione pubblica. Secondo il dipartimento per l'energia statunitense, l'adozione di questa tecnologia comporterebbe, per loro, un risparmio di 115 miliardi di dollari in 15 anni. Tant'è vero che la signora Clinton lo ha messo nel suo programma elettorale. Ma anche la Cina ha inaugurato la sua led city, con Tianjin, dove sono stati installati 1500 lampioni a led.

Rai.it

Siti Rai online: 847