Rai 3
Televideo

Puntata del 04/05/2003

PERCHE'… I SEMAFORI?

in onda il 04.05.03

PERCHE'… I SEMAFORI?

Stagioni: 2003
Inchiesta: Perché?

AUTRICE
In Svizzera, hanno i cosiddetti semafori intelligenti, chiamati in gergo tecnico semafori attuati. In parole povere, vuol dire che il semaforo si accorge dell'avvicinarsi di una macchina all'incrocio. In prossimità del semaforo, vengono posati, sotto il manto stradale, dei cavi elettrici, detti appunto spire, che rilevano la massa magnetica dell'autovettura.

Ed ecco la prova semaforo. - Il semaforo sta diventando rosso perché alla nostra destra dei pedoni hanno schiacciato il pulsante del semaforo per poter attraversare la strada, e si in Svizzera il verde per i pedoni arriva solo se lo chiami, schiacciando il pulsante. Stiamo fermi solo il tempo per far attraversare la strada ai pedoni ed ecco che si riparte. Adesso fate attenzione, al semaforo in fondo a sinistra. - Come ci avviciniamo diventa verde, perché la spira ha rilevato la nostra presenza e anche perché, dall'altra parte dell'incrocio, non ci sono autovetture in transito. - A questo incrocio invece, il semaforo è rosso, perché dalla nostra destra stanno passando delle macchine- ma subito dopo, ecco il verde per noi, senza perdita di tempo e in tutta sicurezza possiamo ripartire.
Qui siamo ad un altro incrocio. Il semaforo è rosso, il semaforo diventa verde perché stanno arrivando delle macchine, passano le due macchine e il semaforo ritorna rosso - ritorna il verde per far passare una macchina e il semaforo ritorna rosso e rimane rosso finché all'incrocio non arriverà un'altra macchina.

MAGGIORE JVAN WEBER - Comandante Polizia di Lugano
E questo sistema chiaramente elude il classico giallo intermittente, che è una soluzione perché il giallo vuole dire nel campo della circolazione, attenzione, però chiaramente viene poco osservato, nettamente più sicuro è questo sistema.

ENRICHETTO BUSNELLI - Tecnico semafori della società "Semafori Busnelli"
Oltre ad esserci meno incidenti ci sarebbe un minor perdita di tempo. Perché logicamente i tempi sarebbero veramente adeguati ai veicoli che circolano. Quindi, l'automobilista non è portato a non rispettare l'impianto, perché comunque vede che se lui ha rosso qualcuno ha verde ma se qualcuno ha verde perché c'è!

AUTRICE
Realizzare una spira è un lavoro molto semplice, veloce e a bassi costi. Non si spacca il manto stradale, ma si taglia creando un solco profondo 8-10 cm, - si pulisce il solco- ed ecco arrivare la spira, che non è altro che un cavo elettrico - il cavo viene steso per 4 volte all'interno del solco - si chiude la fessura con uno speciale materiale che in pochissimi minuti si solidifica - l'estremità del cavo viene portato al detector, l'apparecchio al quale, arriveranno le informazioni per gestire il semaforo.

ENRICHETTO BUSNELLI_ Tecnico semafori della società "Semafori Busnelli"
Quindi una spira costa intorno ai 150 euro con esecuzione, un detector costa intorno ai 200 euro.

AUTRICE
Quindi non è una questione di costi?

ENRICHETTO BUSNELLI_ Tecnico semafori della società "Semafori Busnelli"
Non è una questione di costi, una questione di volontà.

AUTRICE
Perché a Milano, dove pure sono installati dei semafori intelligenti, i semafori vengono lasciati lampeggiare? Andiamo all'ufficio semafori a chiedere spiegazioni.

PIA DEL BONO - Settore traffico e Viabilità di Milano. Ufficio progetti semafori.
Proprio perché abbiamo verificato che il loro funzionamento notturno non porta un miglioramento sotto il profilo della sicurezza stradale&anzi.

AUTRICE
Quindi a Milano, dopo aver fatto un monitoraggio, hanno deciso che la soluzione ideale, è il semaforo lampeggiante 7 giorni su 7. Tanto è vero ,che anche quei pochi semafori intelligenti che ci sono, di notte, vengono messi in lampeggio. Monitoraggio o non monitoraggio, le statistiche degli incidenti del 2001 parlano chiaro, nel fine settimana nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 6 del mattino, gli incidenti aumentano del 100%.

Rai.it

Siti Rai online: 847