Rai 3
Televideo

Puntata del 30/10/2017

Il patrimonio

di - Economia

Il patrimonio

Argomenti: Economia
Autori: Giorgio Mottola
Stagioni: 2018

Collaborazione di Alessia Marzi e Carla Rumor

Siamo già in piena corsa all’“oro genetico”: il nostro dna. È in atto una rivoluzione nella medicina e nella scienza che avrà presto un enorme impatto sulla nostra vita quotidiana. L’obiettivo è di sconfiggere malattie che consideravamo incurabili e salvare milioni di vite. Ma proprio per questo il dna è uscito dai laboratori ed entrato nelle stanze della finanza, diventando preziosissimo, un patrimonio conteso dai principali gruppi multinazionali che si sono lanciati a capofitto nel business legato alla genetica. I campioni di dna vengono ceduti e passano di mano sui mercati internazionali, generando profitti milionari. Nascono piccole aziende che si inventano attività intorno al marketing genetico: dai cosmetici dna-compatibili, ai club per cuori solitari in cerca del gemello di dna. In questa corsa c’è chi è avanti a tutti: Google. Il colosso di Mountain View ha messo in piedi una delle banche genetiche più grandi al mondo, che gli ha consentito di sbarcare nel settore della salute. Gli altri giganti del web non sono da meno: Amazon, Microsoft e Facebook da anni stanno investendo in progetti legati alla genetica. L’area più promettente è quella farmaceutica perché sta nascendo una nuova generazione di farmaci genetici. L’idea è che si passerà da un unico farmaco designato per una specifica patologia, a infinite versioni di quel farmaco, personalizzate per il singolo paziente. Ma non è che così facendo salterà la cassa del Sistema sanitario nazionale? Se i farmaci non sono più di massa ma personalizzati, di quanto aumenterà il loro costo?




NOTA DEL 30/10/2017

Per capire se dovete fare un test del dna il prima possibile, secondo l'Istituto oncologico europeo, ci sono cinque domande a cui rispondere:

 
- Lei o un suo parente prossimo avete avuto una diagnosi di tumore in giovane età?

- Qualche suo parente prossimo ha avuto lo stesso tipo di tumore che ha avuto lei? Se sì lo stesso tipo di tumore è stato riscontrato in più di una generazione?

- A qualcuno della sua famiglia è stato diagnosticato più di un tipo di tumore (Escludendo i tumori della pelle “non melanoma”)?

- Qualcuno della sua famiglia ha avuto un tumore bilaterale negli organi pari, per esempio seno, ovaio?

- In qualcuno della sua famiglia è già stata identificata una mutazione genetica che possa aumentare il rischio di cancro?

 
Se la risposta a una o più delle seguenti domande è sì, conviene rivolgersi a un consulente genetico.

Per rafforzare l'oncologia italiana è nata l'Alleanza contro il cancro di cui fanno parte gli Istituti di ricerca più all'avanguardia nelle ricerche genetiche sul cancro in Italia. Ecco di seguito l'elenco:

 

Centro di Riferimento Oncologico

Ist. Naz.le Tumori Regina Elena

Fond. IRCCS Ist. Naz.le dei Tumori

IRCSS San Martino Ist

Ist. Naz.le T. Fondazione Pascale

IRCSS Giovanni Paolo II

Istituto Superiore di Sanità

Az. Osp. S.M. Nuova – IRCCS

Fond. Carlo Besta IRCCS

Istituto Giannina Gaslini

IRCCS Ist. Oncologico Veneto

ICS Maugeri Spa IRCCS

IRCCS CROB

IRCCS Humanitas Cancer Center

IRCCS Ospedale San Raffaele

IRCSS Fond. Luigi Maria Monti

Istituto Europeo di Oncologia

Istituto Ortopedico Rizzoli

Ist. Scientifico Romagnolo (IRST)

IRCCS Candiolo

IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza

Ospedale Ped. Bamb. Gesù

Istituto di ricerca – IRCCS SDN

Italian Sarcoma Group

AIMaC


INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE

Sergio Pistoi, Il Dna incontra Facebook. Il supermarket della genetica (Marsilio)

Anna Meldolesi, E l'uomo creò l'uomo (Bollati Boringhieri)

Giuseppe Testa ed Helga Nowotny, Geni a nudo (Codice)

George Church, Regenesis: How Synthetic Biology Will Reinvent Nature and Ourselves (Basic Book)

Nessa Carey, The Epigenetics Revolution: How Modern Biology is Rewriting our Understanding of Genetics, Disease and Inheritance (Icon Books Ltd)

Sally Smith Hughes, Genentech: The Beginnings of Biotech (University of Chicago Press)

Scarica il PDF

Rai.it

Siti Rai online: 847