Rai 3
Televideo

Puntata del 22/11/2015

E' oro quello che luccica?

di - Economia

E' oro quello che luccica?

Argomenti: Economia
Autori: Sigfrido Ranucci
Stagioni: 2016

Ci siamo imbattuti per caso nel mondo dorato della Gsg Evolution, acronimo della Gold Sweet Gold, una società che ha i manager che vivono a Verona e che si occupano di fare formazione su piani di investimento in oro. Gira da due anni gli alberghi di tutta Italia e, nel corso di presentazioni effettuate rigorosamente a numero chiuso, informa i risparmiatori italiani sulla convenienza a investire in oro e nei preziosi di una società tedesca di nome Auvesta, di cui la stessa Gsg è partner. Il sistema di investimento di cui parlano è questo: il risparmiatore investe i suoi risparmi versandoli su un conto della banca di Trento e Bolzano del gruppo Intesa. Auvesta poi prende i soldi e li porta in Germania e li trasforma in lingottini, che vengono stipati in un caveau e secondo i promotori non sarebbero aggredibili dal fisco italiano. Grazie ai promoter Auvesta ha già raccolto decine di milioni tra i risparmiatori. Ma è tutto oro quello che luccica?




AGGIORNAMENTO DEL 08/08/2016

Dopo circa 9 mesi Report ha visitato un deposito di oro di Auvesta, custodito dalla società Brink’s nella città di Francoforte. L’inviata di Report, Carla Rumor, dopo aver attraversato portoni blindati, ha potuto verificare la presenza dei lingotti d’oro. In totale c’erano 37 scatole contenenti 37 lingotti d’oro da 12 kg. E altre contenenti 109 lingottini da un kg. Il valore stimato complessivo è di circa 30 milioni di euro. Ogni lingotto ha un codice inciso e a un unico lingotto possono corrispondere anche dai 300 ai 700 clienti in relazione all’acquisto di ciascuno. I rappresentanti di Auvesta, inoltre, hanno dichiarato che: “le operazioni di acquisto e vendita di oro, sia per quanto riguarda gli ordini sia per quanto riguarda i pagamenti, avvengono esclusivamente tra Auvesta e i clienti italiani e che, di conseguenza, la società GSG Evolution, il signor Richard Schoepf e il signor Andrea Filipozzi, cui si è fatto riferimento nel servizio, non ricevono in alcun modo denaro da parte dei clienti”.


Scarica il PDF

Rai.it

Siti Rai online: 847