Rai 3
Televideo

Puntata del 27/04/2008

L' ACQUA ALLA GOLA - Aggiornamento del 15 ottobre 2006

in onda il 27.04.08

di

Inchiesta: Com'è andata a finire
Stagioni: 2008
Autori: Fabrizio Lazzaretti

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Allora a ottobre del 2006 ci eravamo occupati delle "guerre dell'acqua" scatenate dalla scarsità di risorse idriche e dalla gestione delle forniture che diventano sempre più care, per questo i comuni si affidano sempre di più a delle società private. Avevamo fatto l'esempio di Aprilia, nel Lazio. E i cittadini diceva che in poco tempo il prezzo della bolletta era aumentato fino a 300 volte. Vediamo.

FABRIZIO LAZZARETTI FUORI CAMPO
&Basta andare ad Aprilia, nel basso Lazio. Qui, dove la gestione dell'acqua in 38 comuni è stata vinta nel 2002 dalla società Acqualatina, composta al 51% dagli stessi Comuni, e al 49% da un consorzio privato guidato dal colosso francese Veolia Waters, le bollette aumentano e in 5.000 hanno deciso di non pagare ad acqualatina.

DONNA IN STRADA
Perché arrivano delle bollette astronomiche, come se dal rubinetto uscisse l'oro!

ALBERTO DE MONACO - COMITATO DIFESA ACQUA PUBBLICA - APRILIA
Aumenti che vanno da un minimo del 50% fino al 3.000 e 300%, il tutto è documentabile, quindi non abbiamo problemi a esprimerci su questi dati.

UOMO IN STRADA
Non è giusto che un pensionato debba pagare tutto il servizio idrico, cioè la depurazione, la captazione, oltre che il consumo& Secondo me, questi sono costi che vanno separati dal consumo reale, e vanno distribuiti alla fiscalità generale, cioè si pagano con le tasse, si pagano con i soldi delle Regioni, alle Province, ai Comuni.

FABRIZIO LAZZARETTI
Quanto percepisce di pensione?

DONNA IN STRADA
640 euro al mese.

FABRIZIO LAZZARETTI
640 euro&

DONNA IN STRADA
640 euro al mese, faccia lei il conto: un mese mangio e l'altro pago le bollette. M'ha capito!?

SILVANO MORANDI - AMM. DELEGATO ACQUALATINA SPA
Il mancato pagamento di questo servizio comporterà l'avvio delle procedure di recupero del credito previste dal regolamento d'utenza.

FABRIZIO LAZZARETTI
Tipo quali?

SILVANO MORANDI - AMM. DELEGATO ACQUALATINA SPA
Tipo il sollecito per lettera semplice per lettera raccomandata, che successivamente in caso che l'utente non saldi la prestazione del servizio verso l'azienda la sospensione del stesso per morosità.

DONNA IN STRADA
Noi paghiamo, adesso, attualmente, stiamo cominciando a pagare tutti al Comune d'Aprilia, abbiamo versato la nostra quota&

FABRIZIO LAZZARETTI
Che cosa state pagando, al comune di Aprilia, voi?

DONNA IN STRADA
Stiamo pagando un acconto, che praticamente, almeno per non farsi, farci sentire morosi, perché l'Acqualatina dice che i cittadini d'Aprilia sono morosi.

VOLONTARIO 1
Faremo di tutto finché ritorni una gestione pubblica e pagheremo esclusivamente al Comune e adesso verseremo un acconto!

SILVANO MORANDI - AMM. DELEGATO ACQUALATINA SPA
Questo è assolutamente illegittimo. A mio giudizio si tratta della stessa decisione se cui un gruppo di cittadini italiani decidessero di pagare l'Irpef all'Austria o alla Germania. Siamo esattamente nella stessa situazione: vi è una legge dello Stato italiano e qualcuno che pensa di legittimare l'illegalità compiendo e mettendo in pratica degli atti che nulla hanno a che fare con la normativa in vigore.

DONNA IN STRADA
Ma quello che a noi ci stupisce, queste bollette, ogni tre mesi, che arrivano come la catena di Sant'Antonio, e adesso ci siamo veramente stancati, non ce la facciamo più!

MILENA GABANELLI IN STUDIO
E' passato un anno e mezzo, e Fabrizio Lazzaretti è tornato li a vedere che cosa è successo se gli hanno chiuso i rubinetti o se è aumentato il numero dei cittadini che hanno deciso di pagare la quota di bolletta soltanto per la parte che riguarda l'amministrazione pubblica. Ad agitare le acque però ci si è messa anche la magistratura.

DAL TGR LAZIO DEL 23/01/2008
"Terremoto nella sede del palazzo di vetro di Acqua Latina in via nervi, la guardia di finanza stamani ha arrestato i vertici della società che gestisce il ciclo delle acque Silvano Morandi attuale amministratore delegato, il vice presidente Raimondo Besson, l'ex presidente Giansandro Rossi, l'ex amministratore delegato Bernard Sinà, l'amministratore della società Beolia Italia che detiene il 49% del pacchetto azionario di Acqua Latina, Noei Marsi Po l'ex presidente dell'amministrazione provinciale di Latina Paride Martella, tutti hanno ottenuto gli arresti domiciliari, i reati ipotizzati sono pesanti: associazione per delinquere, abuso d'ufficio, frode nelle pubbliche forniture, falsità ideologica, truffa aggravata per erogazioni pubbliche.

FABRIZIO LAZZARETTI FUORI CAMPO
Per ora le accuse del Procuratore della Repubblica di Latina Giuseppe Mancini , rimangono in piedi. Ma la revoca degli arresti domiciliari, decisa dal tribunale del riesame, ha permesso ai manager di Acqualatina che si erano dimessi, di tornare al proprio posto.

FABRIZIO LAZZARETTI
La casa madre Veolia come ha preso questa storia degli arresti?

SILVANO MORANDI - AMM. DELEGATO ACQUALATINA SPA
Tutti coloro che sono interessati a questa vicenda e che hanno una cognizione di causa dei fatti e di quello di cui si sta parlando, hanno preso con molta tranquillità la vicenda in attesa del chiarimento che ripeto è arrivato molto velocemente. Tutti si sbaglia, ci sono stati degli errori, indagare e fare delle indagini sulla situazione la ritengo una cosa doverosa, ci sta l'errore, ci sta l'errore sulla bolletta, ci sta l'errore anche giudiziario.


FABRIZIO LAZZARETTI FUORI CAMPO
Le presunte responsabilità di Acqualatina verranno chiarite, intanto però nella cittadina di Aprilia, continua il braccio di ferro che ormai dura da piu' di 3 anni tra i gestori del servizio e gli utenti che contestano le nuove bollette: prima erano in 5000, oggi sono diventati oltre 7000.

ALBERTO DE MONACO - COMITATO DIFESA ACQUA PUBBLICA - APRILIA
L'amministratore delegato l'anno scorso quando la società provò a fare una chiusura, tra virgolette, di massa dei contatori intorno al quindici di agosto, e parlò poi in televisione dicendo appunto che noi cittadini di Aprilia da questa storia ne saremo usciti con le ossa rotte. Poi insomma vedere cosa succede a Gennaio, adesso con l'inchiesta della Procura, i capi d'imputazione, e tutto quello che succede& Rimaniamo veramente allibiti di come si possa poi continuare su questa strada dell'arroganza.

SIGNORA COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
La tua cartella è la& Se vuoi venire per la contestazione eh?

SIGNORE COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
Mo rifacciamo i conteggi, è una raccomandata? Allora questo è un sollecito, un sollecito, ok va bene lo mettiamo agli atti.

SIGNORE COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
Ci dicono che fanno agli utenti una moratoria, quelli che non hanno pagato Acqualatina basta andare da loro, andare a firmare, e consentire ai tecnici di Acqualatina di accedere al vostro contatore o se no non vi fanno la moratoria. Il motivo è quello: accedere al contatore, eventualmente cambiarlo, sigillarlo, firmare questa moratoria, e vi siete così diciamo fregati. A un bel momento la contestazione, quello che stiamo facendo da tre anni e mezzo a questa parte, non è valso niente.

FABRIZIO LAZZARETTI FUORI CAMPO
Dunque quelli del comitato avvertono: attenti a firmare la moratoria, perché questo, a loro dire, permetterebbe ai tecnici di Acqualatina di mettere le mani sui contatori.

SIGNORE COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
Mi accingo praticamente a impedire la possibilità di manomissione da parte del contatore& da parte di estranei. In questo modo praticamente io incateno il mio diritto all'acqua potabile. Perché questo si chiama diritto all'acqua potabile che è un diritto inalienabile dell'uomo che io continuo a pagare la mia fruizione di acqua potabile nelle casse della mia amministrazione comunale, dalla quale pretendo& Un comportamento diverso rispetto alla gestione dell'acqua pubblica. Dopo che abbiamo& proprio perché abbiamo venduto anche questa enorme risorsa del nostro paese a una società che poi per giunta non è neanche italiana, è una società francese.

ROBERTO LESSIO - LEGAMBIENTE - LATINA
Veolia attualmente ha dei contratti in essere oltre che in provincia di latina anche in Sicilia, in Calabria& eh& è presente attraverso SIBA di cui è proprietaria al 75% nella gestione dei depuratori a Milano, e si occupa oltre che di acqua anche e soprattutto di rifiuti quindi risulta essere una delle società offerenti per rilevare il termo inceneritore di Acerra.

SIGNORA COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
Ma io uso sempre se si può dire la maggior parte l'acqua minerale e normale e quella naturale.. perché.. eh&sinceramente non mi fido tanto dato che vedo che dai rubinetti viene l'acqua sporca&e non mi sta bene.. posso anche farti vedere che c'ho& ecco guarda& ti faccio vedere qui cosa esce fuori da questo rubinetto& Guarda cosa viene fuori.

SIGNORE COMITATO CITTADINO ACQUA PUBBLICA APRILIA
Entrano due anziani poverini sugli ottant'anni, ci mostrano che hanno pagato fatture ad Acqualatina sempre in quel modo illegittimo eh& su un contratto che non appartiene ad Acqualatina, oltre 2500 euro. Beh, gli facciamo il conteggio risultava che dovevano... avrebbero dovuto pagare ad Acqualatina 1400 Euro non 2500 e rotti. Fatti i conti e i conteggi con la tariffa comunale 400 e rotti. Beh, questa signora in particolare, seduta è svenuta.

SILVANO MORANDI - AMM. DELEGATO ACQUALATINA SPA
Al di là di queste questioni che si possono mettere a posto e si devono mettere a posto nel periodo di moratoria, per il resto il credito diventerà un credito certo, esigibile, sicuro per legge, e quindi provvederemo doverosamente, al recupero coattivo gravato ahimè di spese delle somme dovute da questi cittadini.

ALBERTO DE MONACO - COMITATO DIFESA ACQUA PUBBLICA - APRILIA
Oggi io lo dico in pubblica piazza: abbiamo paura.. ci fan paura gli amministratori delegati che alzano la testa dopo aver subito degli arresti!

SIGNORE DAL PALCO
L'esperienza di Acqualatina si deve chiudere, Acqualatina se ne deve andare&

FABRIZIO LAZZARETTI FUORI CAMPO
Se lo stato delle cose rimarrà questo il conflitto, se di conflitto si puo' parlare, alla fine potrà soltanto avere un vincitore e un vinto.

ROBERTO LESSIO - LEGAMBIENTE LATINA
Se i meccanismi che la società intende portare avanti sono ancora quelli della vessazione, dell'applicazione di alcuni tipi di sentenze, ma non quelle che gli danno torto, evidentemente anche noi saremo costretti ad andare avanti poi.. vinca il migliore.

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Ad Aprilia i cittadini vogliono che il comune torni ad occuparsi dell'erogazione dell' acqua. In questa cittadina, non del sud del mondo, ma nel Lazio, l'acqua sta diventando oggetto di conflitto sociale, e rischia di diventarlo in altri comuni italiani. Stiamo parliamo di un bene inalienabile che non dovrebbe essere nelle mani di chi ha come fine l'utile, o il dividendo. Al pubblico si chiede la capacità di gestire, e anche di mantenere. Visto che poi alla fine non si può far pagare ai cittadini l'acqua che si perde in tubature colabrodo di mezza Italia.

Rai.it

Siti Rai online: 847