Rai 3
Televideo

Puntata del 20/04/2003

PERCHE'...I SURGELATI ?

in onda il 20.04.03

di - Economia

PERCHE'...I SURGELATI ?

Argomenti: Economia
Autori: Chiara Baldassari
Stagioni: 2003
Inchiesta: Perché?

IN STUDIO MILENA GABANELLI
Per cominciare un argomento che riguarda tutti coloro che acquistano prodotti surgelati. Chi non ha comprato degli spinaci o del pesce surgelato? Il punto è che sulla confezione viene dichiarato un peso e spesso te ne ritrovi un altro. Siamo sicuri che nessuno vuole fregare il povero consumatore e allora perché mai succede questo, che ci sia una ragione di tipo fisico? Chiara Baldassari per capirci qualcosa le ha tentate proprio tutte.

CARLA
Sto seguendo una dieta alimentare per perdere peso quindi il dietologo mi ha consigliato di pesare gli alimenti che ingerisco per cui per la prima volta mi sono trovata a pesare l'alimento una volta scongelato. Ho preso in esame gli "Spinaci in foglia Findus", il peso dichiarato è 750 grammi ora controlliamo con la bilancia il peso effettivo. Peso effettivo 512.

D - Quasi 200 grammi meno?

CARLA
Mi sembra un po' troppo, in effetti.

AUTRICE
Ripetiamo la pesatura e sui 750 grammi dichiarati a noi ne risultano 548, chiamiamo il numero verde della Findus.

Autrice al telefono con resposabile Qualità Findus:

Responsabile Qualità Findus: Nel momento che lei fa scongelare gli spinaci si ha una perdita soprattutto di liquido fisiologico. Quindi naturalmente il peso si abbassa notevolmente. Ecco perché noi consigliamo di cuocere il prodotto direttamente da surgelato.

AUTRICE
Seguiamo il consiglio e cuociamo una confezione degli stessi spinaci direttamente da surgelati risultato, 302 grammi contro i 450 riportati sull'etichetta.
Poi uno legge sulla scatola che 450 grammi di vostro prodotto corrispondono a 900 grammi di prodotto fresco.

Responsabile Qualità Findus: E certo, perché c'è una resa di trasformazione.

Autrice: Cosa e' una resa di trasformazione?
Responsabile Qualità Findus: Ah, questo non glielo posso dire, queste sono dei segreti di processo.

AUTRICE
Il fatto è che abbiamo preso 900 grammi di prodotto fresco, e li abbiamo puliti, lavati, bolliti e pesati. Risultato 535 grammi, contro i circa 300 degli spinaci Findus.

CARLA
Ora passiamo ad un altro prodotto. Spinaci surgelati in foglie 450 grammi di peso. Il peso reale è 310 grammi.

AUTRICE
140 grammi meno di quanto Carrefour ha dichiarato sulla confezione, perché?

FLAVIA MARE' - Controllo qualità Carrefour
Allora, nella surgelazione all'interno delle cellule dei prodotti si creano dei cristalli di ghiaccio, i cristalli di ghiaccio possono danneggiare la cellula e all'atto dello scongelamento si ha una perdita di acqua che è anche dovuta a quella che è una perdita del liquido intracellulare.

AUTRICE
Quindi surgelando un prodotto, ci dice Carrefour ne danneggio il contenuto, e questo danno si traduce in un calo di peso al momento dello scongelamento. Quindi tutti gli spinaci una volta scongelati dovrebbero perdere lo stesso peso, e invece&spinaci Coop, contro i 450 grammi dichiarati la nostra bilancia ne pesa 447, solo 3 di meno.

CORRADO BENAZZI - Controllo qualità Coop
Tolto l'astuccio o la confezione o la busta e quindi pesato esattamente quello che è il contenuto surgelato, quello deve essere 450 grammi. Decongelandola ovviamente la verdura porta acqua, tu devi pesare la confezione surgelata, poi dopo, ovviamente sta nella bontà del fornitore sta nella bontà di chi processa il prodotto a confezionare esattamente quello che ti dichiara di vegetale.

AUTRICE
Passiamo al pesce, in questo caso in fase di surgelazione viene aggiunta dell'acqua al prodotto al fine di proteggerne le proprietà ed infatti sulle confezioni troviamo indicato il peso del prodotto sgocciolato, vale a dire al netto di quest'acqua aggiunta. Ma come viene determinato il peso che leggiamo sulle etichette?

LORENA VALDICELLI - Altroconsumo
Il prodotto ha un imballo in cui è impresso un peso che è valutato come media del peso che queste confezioni hanno, vuol dire che ci saranno dei prodotti che peseranno di meno e prodotti che peseranno di più.

FLAVIA MARE' - Controllo qualità Carrefour
Si parla di scarti veramente di qualche grammo.

AUTRICE
Qualche esempio: per una confezione da 100 grammi la tolleranza prevista dalla legge e' di 4 grammi e mezzo, mentre per una confezione da 200 grammi arriva a 9. Continuiamo a pesare gamberetti Carrefour. Il peso dichiarato per il prodotto sgocciolato e' di 200 grammi, e invece ne pesa 180, 20 grammi. Proprio cosi' 20 grammi di differenza quando la legge ne ammetterebbe appena 5.

FLAVIA MARE' - Controllo qualità Carrefour
Dipende molto dalle modalità con cui sono state scongelate e dal tempo che si è lasciato interpassare dal momento in cui si è tolto il prodotto dal frigo congelatore e lo si è andato poi a pesare, perché tanto più il prodotto rimane a scongelare e tanto più liquido perde.

AUTRICE
Prendiamo allora un altro prodotto e scongeliamolo seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Il risultato non cambia, contro i 200 grammi dichiarati da Coop la nostra bilancia ne pesa 165.

FLAVIA MARE' - Controllo qualità Carrefour
Queste non sono istruzioni per fare uno scongelamento finalizzato a un controllo di peso, sono istruzioni finalizzate al corretto utilizzo del prodotto da parte dei clienti.

AUTRICE
Ma se le istruzioni riportate sulle confezioni non fanno testo come facciamo davvero a controllare il peso del surgelato che abbiamo comprato?

CORRADO BENAZZI - Controllo qualità Coop
A livello ministeriale è stata stabilita una metodica di decongelamento del prodotto e di eliminazione di quest'acqua in superficie che deve essere rispettata perché se viene stressata questa operatività rischi di creare un sottopeso falso.

AUTRICE
Lungi da noi la volontà di creare un sottopeso falso, basta che qualcuno ci dica come.

MARIO PRETTI - Istituto Italiano Alimenti Surgelati
Basta mettere il pesce a scongelare.

D - Le norme dicono: comprare una bilancia di precisione, che comunque un po' costa, comprare dei setacci di determinate misure, allora quale e' la casalinga che per dimostrare.

MARIO PRETTI - Istituto Italiano Alimenti Surgelati
Nessuno lo fa.

D - Allora, come fa una casalinga a capire se una casa piuttosto che un'altra la ha frodata, se non può con i propri strumenti casalinghi dimostrare che effettivamente c'è un calo di peso.

MARIO PRETTI - Istituto Italiano Alimenti Surgelati
È vero, è vero.

AUTRICE
Alla fine del giro noi possiamo anche rinunciare alle nostre pesature, ma almeno questo metodo ufficiale ci tutela?

LORENA VALDICELLI - Altroconsumo
Dovrebbe essere una garanzia, se funzionasse. Noi abbiamo visto in realtà che seguendo il metodo ufficiale alcuni gamberetti non erano scongelati quindi la glassatura era ancora presente.

AUTRICE
In pratica pesavate anche l'acqua aggiunta.

LORENA VALDICELLI - Altroconsumo
Esattamente.

AUTRICE
Un esempio: prendiamo delle vongole Carrefour e le immergiamo in una bacinella d'acuqa a 25 gradi per un minuto proprio come ci dice la legge. Risultato: impesabili. E allora chi ci garantisce che in quello che compro non ci sia più acqua di quanto dichiarato?

Al telefono con Responsabile Qualità Findus

Responsabile Findus: C'è tutta una catena di garanzie per cui il consumatore su questo fatto è non dico protetto ma superprotetto, ossia non c'è più nessuna ditta che fa una piccineria di giocare sul peso non compensato di acqua aggiunta, lo do per scontato nel nome della concorrenza.

IN STUDIO MILENA GABANELLI
Nessuno ruba giocando sul prezzo, e non c'è motivo di mettere in dubbio la parola del responsabile Qualità della Findus. Siccome però il pesce surgelato viene anche importato, nessuno ci impedisce di andare al Porto di Livorno, più precisamente all'agenzia delle dogane.

NICOLO' IMPELLIZERI - Antifrode doganale
Si è riscontrato un sistema diffuso di fasulle dichiarazioni nella etichettatura della merce.
La frode consisteva nel fatto di far acquistare al consumatore una quantità di prodotto inferiore rispetto al dichiarato perché nelle etichettature esterne alle singole confezioni veniva dichiarato un peso sgocciolato quindi un peso al netto del ghiaccio contenuto nella confezione superiore al reale.

AUTRICE
Sul nome delle aziende incriminate c'è ancora il segreto istruttorio, quello che sappiamo e' che sono 8, che importavano prodotti ittici già confezionati dall'America latina e dai paesi dell'estremo oriente.

NICOLO' IMPELLIZERI - Antifrode doganale
Ad esempio veniva espressamente richiesto che un prodotto con il 30% di ghiaccio nella singola confezione venisse
etichettato con il 25% di glassatura.

MARIO PRETTI - Istituto Italiano Alimenti Surgelati
Soprattutto nei gamberi perché hanno un valore importante per chi li acquista. Cioè il 5 per cento in più di peso o il 5 per cento in meno è significativo per il consumatore: sta pagando i gamberi 30.000 lire al chilo, c'è una forte tentazione per i produttori disonesti di aggiungere un po' d'acqua.

AUTRICE
Un 5% di differenza come abbiamo visto molto difficile da rilevare al momento della pesatura ma tutt'altro che irrilevante se rapportato alle oltre 34 tonnellate di merce sequestrata, e meno male che nessuno ruba. Ma alcune di queste scatole con le etichette ingannevoli sono arrivate anche nei supermercati?

NICOLO' IMPELLIZERI - Antifrode doganale
Nel momento in cui sono scattate le nostre perquisizioni abbiamo trovato dei quantitativi di merce trovati in magazzino questi sono stati sequestrati pero' ci sono anche degli ingenti quantitativi che erano già stati immessi in commercio e venduti al dettaglio.


IN STUDIO MILENA GABANELLI
Chissà se le confezioni che abbiamo pesato noi erano fra questi ingenti quantitativi, visto che si trattava di pesce! Di sicuri gli spinaci sono sfuggiti ai controlli...forse perché non erano di importazione!

Rai.it

Siti Rai online: 847