Rai 3
Televideo

Puntata del 29/10/2000

RITARDI AEREI

in onda il 29.10.00

di - Società

RITARDI AEREI

Argomenti: Società
Stagioni: 2001
Autori: Emanuele Angiuli
Inchiesta: Perché?

La frequenza sempre piu' alta di ritardi aerei ci ha spinto a chiederci come mai, negli ultimi anni, i ritardi siano sempre piu' all'ordine del giorno. Perche' il tuo aereo e' in ritardo? Quanto ritardo porta il tuo aereo? Ti hanno spiegato perche' il tuo aereo e' in ritardo? Chiediamo ai passeggeri, coloro che in prima persona subiscono i disagi di questi continui ritardi.

Ma quali sono le cause che generano questi ritardi? Di chi e' la responsabilita' del ritardo? E, soprattutto, per l'utente, e' previsto un rimborso? Queste sono invece le domande che abbiamo rivolto ai vari responsabili dei settori che operano all'interno di un aeroporto, ossia le compagnie aeree, l'ente di controllo volo e l'ente gestore dell'aeroporto.

Alla prima domanda, il responsabile del controllo volo di Ciampino ha risposto: "In Europa viaggiano circa 25.000 voli al giorno e circa l'80% di questi sono regolari."
L'altro 20%, allora? Significa quindi che tutti i giorni circa 5.000 voli sono in ritardo, ma perche'?

Le cause del ritardo di un volo sono molteplici e legate a svariati fattori.
Talvolta dipendono dal controllo del traffico aereo, di cui e' responsabile un ente, che si occupa del volo da quando decolla al momento dell'atterraggio. Esistono, infatti, dei limiti di concentrazione del traffico aereo che, per motivi di sicurezza, vanno rispettati. Questi vincoli possono produrre dei ritardi, che poi si riflettono a catena sugli altri voli in transito.

Altre cause di ritardo si verificano per problemi interni alla gestione dell'aeroporto stesso: controlli alla dogana, controlli passeggeri, carico-scarico bagagli, check-in.
Infine, altra fonte di ritardo sono disguidi e problemi che si verificano all'interno della stessa compagnia aerea: personale addetto mancante, problemi tecnici, parco mezzi a volte insufficiente.

A questi problemi si aggiungono quelli di tipo meteorologico e gli scioperi del personale.

Ogni guasto e disservizio si riflette a catena sul resto dei voli, per cui spesso e' difficile individuare con chiarezza le cause e quindi le responsabilita'. Eppure, anche quando e' possibile, come nel caso del nostro sfortunato passeggero diretto a New York, con un volo che ha avuto un ritardo di oltre dieci ore, nessun rimborso e' previsto. Infatti, tale ritardo era dovuto a un guasto dell'aereo, quindi imputabile chiaramente alla compagnia aerea, che e' responsabile del proprio parco mezzi.

Rai.it

Siti Rai online: 847