Rai 3
Televideo

Puntata del 25/10/2001

PERCHE' I COSMETICI NON HANNO DATA DI SCADENZA?

in onda il 25.10.01

di - Salute

PERCHE' I COSMETICI NON HANNO DATA DI SCADENZA?

Autori: Giovanna Corsetti
Stagioni: 2002
Argomenti: Salute
Inchiesta: Perché?

MILENA GABANELLI IN STUDIO
Ritorniamo sui nostri perche'. Quando acquistiamo un cosmetico o una crema in un grande magazzino o in profumeria non c'e' la data di scadenza. Se invece la crema solare o l'antirughe o il fondotinta o la crema per le mani l'acquistiamo in farmacia, il prodotto scade. Ci sara' un motivo. Giovanna Corsetti.


KATIA D'AMICO
Quattro mesi fa circa sono andata dal dermatologo perché mi erano uscite delle bolle sul viso, degli eritemi, mi si erano gonfiati gli occhi, il dermatologo mi ha detto che probabilmente potevano essere delle creme, dei cosmetici andati a male. Mi sono recata a casa e in effetti ho notato che nessuno di questi cosmetici aveva la data di scadenza.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Abbiamo fatto una verifica, siamo andati in profumeria per vedere se effettivamente i cosmetici vengono venduti senza data di scadenza?

STEFANIA BERTOLELLI - profumiera
Non abbiamo in negozio prodotti che abbiano la scadenza sulla scatola.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Puo' mostrarcene qualcuno?

STEFANIA BERTOLELLI - profumiera
Sì, sono di due marche diverse, uno è una crema da giorno e l'altro è una crema da notte però non hanno scadenza riportata sulla scatola


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

E questo vale per tutti i vostri prodotti?

STEFANIA - profumiera
Si, questo vale per tutte le aziende, ecco questi sono due fondotinta di due linee diverse, sempre della stessa azienda


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

E non c'e' niente ne' sulla scatola, ne'

STEFANIA BERTOLELLI - profumiera
No, ecco qui viene riportato il numero di lotto, qui ci sono le sostanze che contengono il prodotto però non c'è data di scadenza

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Cambiamo profumeria e cambiamo citta', andiamo al nord, a Milano

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Sui prodotti che voi vendete c'e' la data di scadenza?

PAOLO TAVEGGIA - profumiere
Non in tutti. Questo non l'ha.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Su che percentuale e' indicata?

PAOLO TAVEGGIA - profumiere
Su l'1% viene riportata"

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Duecentoventimila lire, sara' una crema miracolosa che non scade mai!
Ma cosa vuol dire, che queste creme durano in eterno?
Ci siamo rivolti all'associazione di categoria, l'Unipro, Unione Nazionale di Industrie di Profumeria, cosmesi, saponi da toletta, profumi, solari, tinture e dentifrici, praticamente una miniera d'oro che rende ogni anno di piu'

GIAN ANDREA POSITANO - vice direttore Unipro
Oggi ha raggiunto, fine 2000 i 14mila miliardi, li ha superati, è un mercato che ha segnato una crescita del 5,8%

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Questa crescita sorprendente e' dovuta soprattutto ad un'esplosione della vanita' maschile.
Nel 2000 gli uomini hanno speso oltre 5mila miliardi in creme e cremine da aggiungere ai conti per 180mila interventi di chirurgia estetica


GIAN ANDREA POSITANO - vice direttore Unipro
L'uomo è, il settore più trainante il consumo maschile oscilla tra il 35 e il 40 % rispetto a quello femminile.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Qual e' il prodotto piu' richiesto?

PAOLO TAVEGGIA - profumiere
È un prodotto particolare, si chiama abdosculpt, nella linea maschile, è super venduto.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
E a cosa serve?

 

PAOLO TAVEGGIA - profumiere
E'un riducente della zona addominale del ventre dell'uomo.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Avete capito? Gli uomini si riducono le maniglie dell'amore!
Praticamente il corrispettivo del rassodante anticellulite femminile?

PAOLO TAVEGGIA - profumiere
Sì, diciamo del rassodante femminile.
Il cliente maschile è molto più esigente della donna, vuole avere i risultati immediatamente e contorno occhi, crema antirughe, crema da giorno e crema da notte e dopobarba.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
I cosmetici li usiamo ormai tutti, uomini, donne e adolescenti, andiamo allora dove di sicuro, c'e' qualcuno che usa creme per vedere se i consumatori sono attenti alle scadenze e cosa ne pensano?!
Le date di scadenza le controlli?

(TESTIMONIANZE CONSUMATORI)

DONNA
Di solito sì.


DONNA 2
No, non c'e'.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ha fatto caso che ne' sui solari, ne' su nessun cosmetico c'e' la data di scadenza?

DONNA 3
Si, ci ho fatto caso, purtroppo, anche perché quando li acquisti non sai mai da quanto tempo ce li hanno nei negozi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Perché i cosmetici scadono?

DONNA 4
Bè io ho notato, per esempio nei profumi che dopo un po' di tempo perdono proprio. Però, forse anche nei cosmetici, per esempio il fondotinta che dopo un po' cambiano colore, forse sì, ho notato questo.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Anche i consumatori, com'e' normale, preferirebbero sapere l'eta' di creme e profumi, ma allora si riesce a capire perche' non c'e' la data di scadenza?


GIAN ANDREA POSITANO - vice direttore Unipro
Non c'è per un motivo molto semplice, la legislazione, la normativa non lo prevede.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
La legge ormai prevede scadenze su tutto: questa e' una busta di miglio, non contiene altro che miglio secco, eppure scade, anche velocemente e e lo stesso per la crusca.
Questo e' caffe' nient'altro che polvere di caffe' macinato e scade anche lui e invece i cosmetici no, nonostante la sfilza di ingredienti che c'e' dentro?
Certo l'antirughe non lo mangiamo, ma la pelle assorbe comunque quello che ci spalmiamo addosso, o no?
E allora perche' i cosmetici non scadono?
Giriamo la domanda a chi deve controllare e regolamentare i cosmetici, ovvero il Ministero della Sanita'.

MARCELLA COLELLA - funzionario Ministero della Sanità
La normativa prevede che venga indicata una durata del prodotto soltanto nei casi in cui il prodotto cosmetico abbia una durata minima inferiore ai trenta mesi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Quindi puo' non esserci?

MARCELLA COLELLA - funzionario Ministero della Sanità
Può non esserci, sì, se la loro durata è superiore ai trenta mesi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Come verificate che un prodotto privo di scadenza, duri oltre 30 mesi?


MARCELLA COLELLA- funzionario Ministero della Sanità
È una responsabilità diretta dell'azienda.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Quindi voi non fate controlli?


MARCELLA COLELLA - funzionario Ministero della Sanità

Il Ministero interviene in genere quando c'è una segnalazione.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Quando le si e' gonfiata la faccia ha segnalato il fatto al Ministero?


KATIA D'AMICO
No, perché non sapevo si potesse fare.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Se dovesse ricapitarle un'altra volta lo faccia perche', in base alle vostre segnalazioni, poi loro fanno i controlli.


KATIA D'AMICO
Lo farò sicuramente.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

In sostanza i produttori di cosmetici, vi presentano il dossier sul luogo di fabbricazione, sugli ingredienti usati e basta?
Non richiedete altro?


MARCELLA COLELLA - funzionario Ministero della Sanità

C'è l'obbligo di indicare comunque per tutti il numero del lotto, questo è un elemento che permette di rintracciare il prodotto in caso di necessità.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Vediamo di capire cos'e' questo numero di lotto.

 


STEFANIA BERTOLELLI - profumiera
&lotto chs263 e la casa madre da questo lotto sa la data in cui il prodotto esce dall'azienda.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Quindi per me consumatore, se voglio sapere quando e' stata prodotta questa crema, devo chiamare la casa produttrice e leggere questo numero.

Telefonata a casa produttrice di cosmetici:

Autrice: Ho in casa un vostro prodotto, ma non ricordo quando l'ho acquistato potrebbe dirmi se e' ancora valido?
Il numero di lotto e' 0339&

Operatrice: Un attimo le passo la collega.

Autrice: Buongiorno sono una vostra cliente vi chiamavo perché&


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

Ripetiamo la domanda ad altre 3 operatrici, aspettiamo in linea e dopo circa un quarto d'ora finalmente ci viene data l'informazione.

Operatrice: Pronto, sì, è valida 5 anni.

Autrice: Quindi posso utilizzarla?

Operatrice: Si

Autrice: E quando e' stata fatta?

Operatrice: L'anno scorso.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

Ma non sarebbe meglio mettere una bella data con la solita scritta chiara a tutti: "consumare preferibilmente entro"?
Evidentemente no, lo chiediamo ai produttori.
Dove, non troviamo nessuna indicazione perche' la durata minima supera i 30 mesi, cosa dobbiamo supporre, che non scade mai?

CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia
Dobbiamo supporre che sono stati fatti i test tali da verificare che la durata del prodotto e' superiore ai 30 mesi.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ma il consumatore che ne sa?
Cioe' il consumatore che ne sa quando e' stato fabbricato il prodotto?


CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia

Il consumatore, può essere sicuro che il prodotto conservato adeguatamente e utilizzato nelle normali ragionevoli condizioni d'uso, è un prodotto sicuro?


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ma come li calcola lei 30 mesi se non c'e' la data?

CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia
Se non c'è la data vuol dire che la conservazione è superiore ai 30 mesi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Cioe' a quanto arriva?


CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia
Dipende dalle tipologie di prodotto.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Traduciamo:il prodotto di profumeria non scade mai!!!
E il consumatore deve stare tranquillo!
Questo rossetto lo uso oggi e, in teoria, anche tra 10 anni!
Lo stesso per questa crema solare, me la spalmo quest'anno e, se l'avanzo, anche l'anno prossimo, immagino, visto che non ha scadenza.
Se invece compero le stesse cose in farmacia, la data di scadenza c'e'!

MARIA TERESA PARIGI - responsabile vendite farmacia
Ad esempio sulle creme c'è la scadenza, su tutte, la vediamo, scade nel 2005, c'è il lotto di produzione e la scadenza e questo su tutti i prodotti possiamo prenderne altri ma c'è su tutti.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Di nuovo cambiamo farmacia e citta', ma a Milano come a Roma ci confermano che la data c'è.

 

GIUSEPPE BRAMBILLA - farmacista
Questo è un prodotto purificante, un gel purificante, c'è scritto bello chiaro sul fondo del flacone, scadenza novembre 2003. Tutta questa linee sono soggette a scadenza.
Questa è un'altra linea sottoposta a scadenza di prodotti solari.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

E con i solari come bisogna comportarsi, dobbiamo buttarli a fine stagione o possiamo riutilizzarli anche l'anno dopo?


MARIA TERESA PARIGI- responsabile vendite farmacia
La prima cosa che bisogna chiedere alla consumatrice che ci fa questa domanda se può utilizzare i prodotti dell'anno precedente, è come li ha conservati, dove li ha portati. La risposta è sempre la stessa: li ho portati al mare sotto l'ombrellone con il caldo e la sabbia. A quel punto è un rischio usare il solare.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Da poblemi, oppure non protegge piu'?

MARIA TERSA PARIGI- responsabile vendite farmacia
Intanto può dare delle allergie come tutte le creme scadute e poi non protegge.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE (IN SPIAGGIA)
Lo avete acquistato quest'anno il solare?

DONNA
Si, si.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ma li ricomprate ogni anno?

DONNA
Si, bè io si

DONNA 2
No, io no


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Tu li mantieni?

DONNA 3
Si, li mantengo, stanno sempre dentro la solita borsa del mare e ogni anno li tiro fuori.

DONNA 3
Se me ne rimane un po' la riutilizzo l'anno successivo.

UOMO
Lo conservo, lo conservo e lo uso l'anno dopo.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Lo sa che non proteggono piu'?

UOMO
Ah! questo non lo sapevo! Non proteggono più?

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
No, vanno buttati.


UOMO
Ma con quello che costano, non li posso buttare, cioè il costo di questo prodotto è 24mila lire e poi lo devo anche buttare, mi sembra assurdo!


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

State tranquilli perche', da quest'anno, invece di buttare i vecchi solari, i produttori ci suggeriscono il riciclo.

BEATRICE PARDI - direttore comunicazione Cosmetique Active Oreal
una cosa intelligente che potremmo fare per non gettarlo via è ad esempio applicarlo tutti i giorni sulle mani prima di uscire di casa in questo modo anche le mani eviteranno di denunciare la nostra età.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ecco ma cosa succede?


BEATRICE PARDI - direttore comunicazione Cosmetique Active Oreal

Normalmente si rovina proprio l'emulsione, quindi cambia di colore, cambia di odore e diventa anche sgradevole.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ma se la crema cambia odore e diventa sgradevole, perche' ce la dobbiamo mettere sulle mani?
Quello che tutti dovrebbero sapere, ma che nessuna confezione riporta e' che un prodotto cosmetico, una volta aperto, dura al massimo un anno
Ma perche' cosa puo' fare un solare o un cosmetico in genere, se scaduto o rovinato?

GIUSEPPE BRAMBILLA - farmacista
Beh un cosmetico deteriorato può fare di tutto.
Può provocare la semplice irritazione che scompare nel giro di 48 ore scompare sospendendo l'applicazione del prodotto o può anche procurare dei problemi a livello cutaneo.

MARIA TERSA PARIGI- responsabile vendite farmacia
Quando un prodotto non è tollerato perchè è scaduto o perché non è stato conservato bene, la prima parte che ne risente, è la zona intorno agli occhi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
La cosa curiosa e' che i cosmetici destinati alla profumeria e quelli invece destinati alla farmacia sono sempre prodotti dalle stesse aziende, si chiamano solo in un modo diverso, dipende dove li acquistate.
Se acquistate nei supermercati prodotti marcati l'Oreal, Garnier o Maibelline, in profumeria il loro nome diventa Lancome, Helena Rubinstein, Biotherm e sono poi sempre gli stessi che in farmacia si chiamano Vichy, la Roche Posay o Phas
Tanti nomi che pero' finiscono tutti nello stesso fatturato, quello dell'Oreal, che nel 2000 e' stato, in italia, di 1575 miliardi di lire!

 

CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia
Nel caso del prodotto cosmetico venduto in farmacia, siccome è venduto al fianco di farmaci o comunque prodotti per i quali è obbligatoria una data di scadenza, in taluni casi, nell'ottica di una maggiore informazione al consumatore viene riportata una data di durata minima.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

Ma allora il cosmetico da farmacia e' diverso?


BEATRICE PARDI - direttore comunicazione Cosmetique Active Oreal

Essendo dei prodotti destinati al canale farmacia, quindi alle persone che hanno la pelle sensibile o credono di avere la pelle sensibile, vengono eliminati a priori degli ingredienti che hanno una storia di particolare aggressività.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Puo' farci qualche esempi?


BEATRICE PARDI - direttore comunicazione Cosmetique Active Oreal

Certi tipi di profumi per esempio e certi tipi di conservanti, noi abbiamo delle confezioni, proprio per evitare l'uso di conservanti, che non permettono il risucchio dell'aria, se non entra aria non entrano neanche i batteri, non ci sono problemi d'inquinamento, quindi sono forme che noi utilizziamo per permettere di ridurre l'entità dei conservanti.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Quindi in farmacia i cosmetici hanno meno profumi e conservanti e per questo scadono.
Invece quelli che non scadono mai, vuol dire che contengono piu' conservanti?


CRISTINA EMANUEL - direttore scientifico l'Oreal Italia
Assolutamente, assolutamente no.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
I produttori hanno detto di no, il dermatologo invece dice di si

ANTONIO MAINI - polo dermatologico San Gallicano
I conservanti determinano una durata maggiore del prodotto, però possono aumentare gli effetti collaterali dei cosmetici, quindi problemi di allergia o sensibilizzazione.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Ma soltanto sulle pelli sensibili?

ANTONIO MAINI - polo dermatologico San Gallicano
No, su qualsiasi tipo di pelle i conservanti possono causare problemi.

VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE
Capita frequentemente di vedere dei pazienti con dei fastidi, delle allergie dovute proprio all'eccessivo uso di conservanti?


ANTONIO MAINI - polo dermatologico San Gallicano
Sì capita con una certa frequenza e sarebbe opportuno che tutti i cosmetici avessero una data di fabbricazione e una data di scadenza, hanno sempre meno conservanti o una concentrazione piu' bassa di conservanti, per cui si corrono minor rischi di effetti collaterali.


VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTRICE

Per chiudere, diamo un'occhiata all'articolo 8 della normativa sui cosmetici: per quei prodotti ove la data e' obbligatoria, deve essere posta "in caratteri indelebili ed in modo facilmente leggibile e visibile", secondo voi e' facilmente legibile e visibile?


MARIA TERESA PARIGI - responsabile vendite farmacia

È visibile in un modo che bisogna andare a cercare, a cercare&


MILENA GABANELLI IN STUDIO
Solo insistendo molto. Nella sostanza il prodotto che non ha scadenza contiene i conservanti, quello che scade no, o ne contiene di meno. E Per tutti vale il fatto che il prodotto una volta aperto dopo un anno e' meglio non usarlo piu'.

Rai.it

Siti Rai online: 847