Rai 3
Televideo

Puntata dell'08/05/2011

I Biscazzieri

di - Società

Argomenti: Società
Autori: Sigfrido Ranucci
Stagioni: 2011

Newslot, VLT, Bingo, scommesse e lotterie. Un’ immensa torta spartita tra Stato, concessionari ed esercenti.Quest’anno l’industria dei giochi ha fatturato 61,4 miliardi di euro, di cui circa 44 ritornano in vincite, 9,9 vanno nelle tasche dell’erario (+17%),  il resto in quello di concessionarie e esercenti. Ma chi ci guadagna davvero?
I concessionari delle slot sono, dal 2004, considerati esattori per conto dello Stato, ma solo da quest'anno il ministro delle Finanze ha inserito una norma nell’ultima legge di stabilità che pone requisiti di trasparenza, onorabilità e solidità economica. Insomma solo ora si chiede di sapere con esattezza chi sono i proprietari delle concessionarie che maneggiano quantità di denaro stratosferiche e che hanno intricate strutture societarie con sede ai Caraibi o in Lussemburgo. Eppure si tratta di un settore delicatissimo, a rischio di infiltrazioni mafiose, che della trasparenza dovrebbe fare il suo principale passaporto.
Report ha verificato quanto e come i monopoli hanno vigilato sulle società concessionarie e come sono stati gestiti i rilasci delle concessioni di giochi come Superenalotto, scommesse, gratta e vinci. Nella puntata emerge anche uno stretto rapporto tra politica e aziende del settore, con ricadute sulla stessa legislazione italiana. Sigfrido Ranucci ci porterà infine all’Aquila, per vedere quanto dei ricavi delle slot machines che lo Stato ha destinato con il dl Abruzzo per la ricostruzione post terremoto è arrivato a destinazione.

PRECISAZIONE DEL 15/05/2011

MILENA GABANELLI IN STUDIO

Una precisazione sulla puntata di domenica scorsa dedicata ai giochi legali. Avevamo parlato della società Sgai dove dentro c’erano i parenti dell’ex ministro Mastella. Il figlio Pellegrino ci scrive che non si è mai occupato dell’amministrazione di Sgai, che non ha beneficiato di plusvalenze e che il suo 1% lo ha venduto allo zio dopo la vicenda giudiziaria

 

RETTIFICA 

Antonio Porsia, dominus della società di giochi HBG, non è mai stato assistente dell'ex-ministro Francesco D’Onofrio


Scarica il PDF

Rai.it

Siti Rai online: 847