Rai 3
Televideo

Puntata del 21/01/2001

80 KM CON 3 LITRI. PERCHE' IN ITALIA NO?

in onda il 21.01.01

di - Ambiente

80 KM CON 3 LITRI. PERCHE' IN ITALIA NO?

Argomenti: Ambiente
Stagioni: 2001
Autori: Udo Gumpel
Inchiesta: Perché?

Automobilista ad Amburgo
"Ho comprato questa macchina perche' consuma poco, ha delle prestazioni ottime e soprattutto perche' usa una benzina senza zolfo, quindi inquina molto meno."

Bernd Scholz Venditore VW, Amburgo
"Questa e' una della macchine piu' richieste in Germania, la cosa piu' interessante di questa macchina e' che consuma pochissmo, con un'alta prestazione, anche se il carburante e' particolare. Ci vuole una benzina che dev'essere ad alto numero di ottani e con pochissimo zolfo. La nuova generazione di motori richiede l'eleminazione dello zolfo dalla benzina. La tendenza e' questa."

Adesso andiamo a vedere in Italia se questa macchina si puo' comprare

D- Leggendo una rivista io so che questa Lupo in Germania gia' si vende, con questa caratteristica. Perche' qui in Italia ancora non si vende?

Concessionario VW
"Io penso che nessun concessionario Volkswagen in Italia saprebbe dirle qualcosa.

Altro concessionario:
"Io la macchina non la conosco cosi' come nessun rivenditore Volkswagen in Italia. Attualmente non e' commercializzata dalla Volkswagen Italia, solo in Germania. E si puo' trovare solo in esposizione presso il Motorshow di Bologna."

D- Perche' qui in Italia non e' ancora distribuita?

"Non e' ancora distribuita, perche' non e' ancora commercializzata."

D- E per quale motivo?

" Questo non lo so."

Vediamo se qualcuno al Motorshow di Bologna ci sa dare delle informazioni piu' precise.

Sergio Fontana Autogerma - importatore ufficiale VW in Italia
"Per il momento questa macchina non puo' essere venduta in Italia; e' una macchina speciale che per funzionare ha bisogno di un carburante speciale, cioe' di una benzina che abbia un contenuto di zolfo bassissimo, che al momento si trova soltanto in Germania.

Concessionario:
"Mi domando qual e' il problema. Io non credo che ci sia un altro carburante in Germania. Forse e' una notizia falsa... l'unica che ci e' stata data."

No, non e' una notizia falsa. E questo e' un distributore qualunque in Germania.

Benzinaio ad Amburgo
"Questa e' la qualita' migliore che abbiamo. 99 ottani e completamente senza zolfo."

D- E' la migliore?

"Si, e' il top della gamma che abbiamo."

D- E' per tutti i tipi di macchine?

"No, solo per i nuovi tipi di motori."

Ritorniamo in Italia. Andiamo a vedere in un distributore. C'e' la benzina super, c'e' la benzina senza piombo, ma quella speciale non c'e'.

Benzinaio in Italia
"Non riesco a capire perche' hanno una benzina diversa dalla nostra. Non lo so. Mai andato in Germania. Forse ce l'avranno. Pensavo che avessimo tutti le stesse benzine."

No, non abbiamo tutti la stessa benzina. Ricapitolando. Le automobili sono da sempre sul banco degli imputati per i gas di scarico. Oggi ci sono sul mercato auto che consumano poco e inquinano poco. Ma non possono circolare perche' non c'e' la benzina giusta. Qualcuno puo' spiegarci il perche'?

Carlo Ranesi ESSO Italia:
"Non dobbiamo dimenticare che abbiamo ancora una benzina piombata perche', per una deroga concessa dalla commissione fino al 1.1.2002, l'Italia dovra' distribuire ancora benzina al piombo, quindi abbiamo gia' due gradi. Sarebbe molto difficile introdurre un terzo grado, dal punto di visto logistico."

D- In pratica, la benzina al piombo occupa un possibile posto per una benzina super verde?"

"Esatto".

D - In Germania, e in buona parte del Nord Europa vendono ben tre qualita' di benzina verde. Non crede che sarebbe piu' civile se anche in Italia si vendesse questa benzina piu' pulita?

"Aspettiamo a vedere dopo che la benzina piombata sara' stata tolta dal mercato, vedremo se in Italia effettivamente esistera' un mercato di questo tipo, e se ne varra' la pena non ci sara' nessuna difficolta' dal punto di vista tecnico a produrre questo tipo di benzina."

D- E' un po' il discorso del gatto che si morde la coda perche' la benzina non c'e', percio' la macchina non puo' circolare, lei dice io non vendo la benzina, perche' non c'e' la richiesta!"

"Non direi non puo' circolare, perche' le macchine a cui lei si riferisce, possono comunque circolare, anche con la benzina a 95 ottani,

D - Con prestazioni inferiori!

"Con prestazioni leggermente inferiori"

D - Ma cosi' non ha piu' il basso consumo!

"Ha un consumo leggermente piu' elevato, non tanto elevato come accade con le vetture che abbiamo oggi."

D - E allora perche' dovrei comprarmi una macchina di punta?

"Allora non la compri, si compri una macchina di produzione italiana, che va a benzina a 95 ottani, il cosiddetto eurosuper."

Non e' che le compagnie petrolifere avranno un po' paura di queste macchine che consumano cosi' poco?

D - Ha sentito parlare di queste macchine che fanno 25-30 km al litro?

Cliente intervistato presso un distributore di benzina:
"No, non ho mai sentito parlarne, mi giunge nuova questa notizia."

D - E secondo te sarebbe un dispiacere per i distributori?

"Sicuramente, pero' sarebbe un piacere per noi!"

Benzinaio:
"Guardi, all'estero le cose sono diverse. Tutta la rete di distribuzione nella grandissima maggioranza e' dei privati, in Italia, invece, e' solo e soltanto delle compagnie petrolifere, il che praticamente ai gestori non lascia nessun margine per poter fare concorrenza."

D - Percio', l'arretratezza della rete e' dovuta alle compagnie petrolifere?

"Eh, sono loro i padroni."

Cosi', fra un rinvio e un rimpallo, noi continuiamo a recriminare perche' non e' possibile comprare un' automobile a basso consumo.

Sergio Fontana Autogerma Importatore VW
"È praticamente un gatto che si morde la coda... il cane che si morde la coda! Prima comincia uno, poi arriva l'altro... qualcuno deve muoversi sempre per primo."

Le aziende petrolifere aspettano il mercato, i consumatori aspettano la fine del piombo: cosa aspetta il governo?

Sottosegretario Ministero dell'Industria Cesare De Piccoli
"Cercheremo di non essere l'ultimo vagone. Io mi auguro che proprio dalle negoziazioni che sono in corso, che dovrebbero portare ad un piano di ammodernamento della rete distributiva di carburanti, si possa soddisfare positivamente anche quest'esigenza. Non credo che ci siano problemi rilevanti per la fabbricazione di queste benzine."

Rai.it

Siti Rai online: 847